F2i acquisisce San Marco Bioenergie

23/11/2017 15:45:51

F2i SGR, per conto del Secondo Fondo in gestione, ha acquisito da Bioenergie (controllata al 60% dal Gruppo Faranda e al 40% dal Fondo Equinox) il 100% del capitale di San Marco Bioenergie SpA.

San Marco Bioenergie è attiva nella valorizzazione energetica della biomassa legnosa derivante dalle attività di manutenzione forestale, pulizia degli alvei dei fiumi, utilizzazione dei residui agricoli e del verde urbano. La società detiene la proprietà della centrale termoelettrica a biomasse solide di Bando d'Argenta (Ferrara) che, con una capacità installata di 21 MW elettrici, è tra le più grandi operanti nel Nord e nel Centro Italia. Nel 2016 i ricavi e il margine operativo lordo della società sono stati pari rispettivamente a circa 30 ed a 6 milioni di euro.

Con tale progetto salgono a 18 le società attualmente nel portafoglio di F2i, operanti in 8 diversi comparti del settore infrastrutturale. Nel comparto delle rinnovabili F2i è già uno dei principali operatori nazionali nella produzione di energia elettrica da fonte eolica e solare.

La produzione da biomasse legnose, in cui opera San Marco Bioenergie, si caratterizza per la presenza di numerosi impianti attivi sul territorio nazionale e offre pertanto opportunità di crescita mediante acquisizioni volte alla ricerca di efficienze produttive e di approvvigionamento, con la possibilità di generare significativi benefici ambientali derivanti tra l'altro dalla gestione dei territori boschivi e degli alvei dei fiumi, la cui incuria è spesso la causa di gravi disastri sul territorio nazionale.

Nel perimetro dell'Operazione sono inclusi due impianti fotovoltaici con potenza totale di circa 0,5 MW e il 50% di Fores Italia, società attiva nell'acquisto, produzione e commercializzazione di biomassa. Le banche finanziatrici coinvolte nell'operazione sono Unicredit, Banco BPM e UBI Banca.

Gli studi legali che hanno seguito F2i sono: Chiomenti e Legance. Gli advisor di Business e Tecnici sono stati rispettivamente Bain&Co e Forni Engineering. Advisor legale del Gruppo Faranda, Equinox e Bioenergie è Gemma & Partners, con gli avvocati prof. Andrea Gemma ed Elisabetta Mattozzi.

(*) F2i, acronimo di Fondi italiani per le infrastrutture, è una SGR (Società di Gestione del Risparmio) costituita nel 2007 e guidata dall'Amministratore Delegato, Renato Ravanelli. F2i è il più grande Fondo infrastrutturale operante in Italia e tra i maggiori in Europa. Il Primo Fondo e il Secondo Fondo F2i hanno sinora raccolto sottoscrizioni per un ammontare complessivo superiore a 3,1 miliardi di euro, per circa il 90% già investiti in diversi comparti delle infrastrutture nazionali (aeroporti, autostrade, distribuzione del gas, servizi idrici, energie rinnovabili, telecomunicazioni, waste-to-energy, reti logiche, sanità).

(**) Equinox e' una societa' di gestione di fondi d'investimento lussemburghese costituita nel 2000 da Salvatore Mancuso specializzata in investimenti di private equity.Equinox, attraverso due fondi d'investimento, ha gestito risorse per oltre 500 milioni di Euro raccolti presso primari investitori realizzando 14 investimenti nei principali settori dell'economia italiana, proponendosi come valido partner per lo sviluppo delle imprese italiane; tale attività continuerà grazie al lancio di Equinox III, gestito mediante una società di gestione di fondi di investimento alternativi lussemburghese (AIFMD compliant).

GD - www.ftaonline.com