Bonus collaboratori sportivi: in arrivo 2400 euro!

Grazie all’art. 44 del Dl Sostegni bis, i collaboratori sportivi riceveranno anche per i mesi di aprile e maggio 2021, un bonus fino a 2400 euro.

Confermato dal nuovo Decreto Sostegni, il diritto all’erogazione automatica di un sussidio per i collaboratori sportivi che, a causa della pandemia da COVID-19, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività lavorative.  Già L'art. 10 del primo Decreto Sostegni ha previsto per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021, delle indennità per i collaboratori sportivi, erogate tramite Sport e Salute S.p.A.

Anche i bonus dei mesi di aprile e maggio 2021 saranno erogati con le medesime modalità. A cambiare, con l’entrata in vigore del Dl Sostegni bis sono le somme erogate che, rispetto ai mesi precedenti, non superano i 2400 euro.

Vediamo i dettagli.  

Bonus collaboratori sportivi: a quanto ammonta il bonus

L’indennità del bonus è calcolata in base ai compensi ricevuti dai collaboratori sportivi nell’anno d’imposta 2019 e così ripartita:

  • per chi ha ricevuto compensi maggiori di 10.000 euro annui, spetta la somma di euro 2.400;  
  • per chi ha ricevuto compensi tra 4.000 e 10.000 euro annui, spetta la somma di euro 1.600; 
  • per chi ha ricevuto compensi inferiori ad 4.000 euro annui, spetta la somma di euro 800. 

Bonus collaboratori sportivi: a chi spetta il bonus

Il bonus è erogato automaticamente ai collaboratori:

  • del Comitato Olimpico Nazionale (CONI);
  • del Comitato Italiano Paraolimpico (CIP);
  • delle federazioni sportive nazionali, delle discipline sportive associate e degli enti di promozione sportiva, riconosciuti dal CONI e dal CIP;
  • delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche.

Sono esclusi i percettori di reddito da lavoro autonomo o dipendente, i titolari di pensioni di ogni genere, tranne quella di invalidità ed i percettori del Reddito di cittadinanza o del Reddito di emergenza.

Bonus collaboratori sportivi: come verrà elargito il bonus

Entro la fine di giugno 2021, Sport e Salute S.p.A. invierà una mail ai collaboratori sportivi contenente il link per confermare, o meno, la sussistenza dei requisiti ai fini dell’erogazione dell’indennizzo per i mesi di aprile e maggio 2021.

In caso positivo, l’erogazione verrà in automatico da parte di Sport e Salute S.p.A, previo controllo dei requisiti dei richiedenti tramite una verifica effettuata con l’aiuto dell’INPS.

(Veronica Rossetti)