Come scaricare il Green Pass? Guida al download!

Scaricare il Green Pass non è un’operazione difficoltosa come potrebbe sembrare di primo acchito.

Dopo 12 giorni dell'inoculazione della prima dose del vaccino, direttamente dalla piattaforma dgc del Governo, può essere scaricato il proprio green pass, che sarà valido e idoneo a partire da 15 giorni dopo la prima inoculaizone e fino alla data in cui è fissata la seconda inoculazione.

Dopo la seconda dose, il Green Pass potrà essere scaricato entro 24/48 ore dalla seconda inoculazione ed avrà una validità di 12 mesi (o perlomeno questa è la validità fissata fino ad oggi).

Scaricare il Green Pass: la validità sta per cambiare

Questa validità temporale del Green Pass, però, sta per cambiare a causa di un nuovo decreto del Governo, riguardante il Super Green Pass, che prevede una diminuzione della validità del certificato verde per i vaccinati, dai 12 mesi attuali, a 9 o probabilmente 6 mesi.

Questo perché ormai è comprovato che il vaccino dimezza la sua efficacia dopo 4/6 mesi dalla seconda dose. Quindi staremo a vedere cosa legifererà il decreto a breve. 

Grazie alla piattaforma governativa DGC si può ottenere il Green Pass anche se si è guariti dal Covid. Questo certificato, però,  dura sei mesi.

Come scaricare il Green Pass in pratica?

Come abbiamo avuto modo di accennare già prima, per ottenere il Green Pass in Italia, basta andare sul sito governativo  linkato prima. La certificazione verde viene generata automaticamente dalla piattaforma, basta cercarlo e scaricarlo.

Al momento, e ripetiamo al momento, perché tutto dovrebbe cambiare a breve con il decreto sul Super Green Pass, il certificato si ottiene in questi modi:

  1. Dopo 15 giorni dalla prima dose;
  2. Dopo aver completato entrambe le dosi;
  3. Dopo essere risultati negativi ad un tampone molecolare, in questo caso e fino ad ora, il green pass così ottenuto vale 72 ore;
  4. Dopo essere risultati negativi ad un tampone rapido; in questo caso e fino a questo momento, il green pass così ottenuto dura 48 ore ( c'è la possibilità, però, che con il Super Green Pass, questa possibilità di ottenere il certificato venga cancellata):
  5. Dopo essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.
  6. Per coloro che dopo 180 giorni dalla guarigione hanno fatto una sola dose di vaccino. In questo caso il green pass durerà quanto dura quello per vaccinati, ovvero 12 mesi (al momento).

Se ci si ammala di Covid, che succede al Green Pass? Si interrompe?

Se ci si ammala di Covid nonostante il vaccino, il Green Pass dovrebbe essere revocato.

Precisiamo che il Green Pass viene rilasciato dal Ministero delle Finanze, che dovrà ricevere la comunicazione dal Ministero della Salute della positività di una persona a cui era già stato rilasciato il green pass e si dovrebbe provvedere alla revoca.

Il Green Pass si potrà ottenere di nuovo dopo la guarigione, dopo che il medico di famiglia o le Asl di competenza comunicheranno la guarigione comprovata da un tampone negativo.

Purtroppo questo succede raramente. Sono sempre più i casi in cui coloro che si ammalano nonostante il vaccino e il possesso del green pass, non ricevano l'interruzione della certificazione verde.

Come hanno dimostrato alcuni servizi de Le Iene.

Questa falla, secondo il programma, se una persona si ammala di Covid, non permetterebbe al Green Pass e al QR Code di perdere efficacia.

La signora Elena, intervistata da Le Iene ha dichiarato: "Ho provato a chiamare l’Asl e mi hanno spiegato che il sistema del governo che gestisce i Green Pass e il sistema regionale dei tamponi non comunicano tra di loro e quindi manca l’aggiornamento”.

Purtroppo il caso della signora Elena non è isolato. Sta capitando a molti di risultare positivi al Covid e di avere comunque un Green Pass perfettamente funzionante.

Le varie metodologie per scaricare il Green Pass

Quando la certificazione sarà disponibile sul sito del Governo, vi verrà inviato un sms o una e-mail contenente  un codice di autenticazione (AUTHCODE) e le istruzioni.

Ma il green pass si può scaricare anche in autonomia, accedendo alla piattaforma con la propria identità digitale o ancora tramite l'App Immuni o l'App IO.

Nel caso in cui non si sia pratici di metodologie tecnologiche (pensiamo agli anziani) ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista per farsi stampare il green pass. 

Qual è il  ruolo del Green Pass?

Il Green Pass era nato per permettere degli spostamenti più agevoli in Europa. Dopo, però, è stato adottato dai singoli stati, Italia in primis, come conditio sine qua non per partecipare ad eventi pubblici, andare al ristorante, al cinema e per fare tante altre attività.

Al momento anche chi non vuole o non può vaccinarsi può ricevere un green pass grazie ad un tampone negativo; se antigenico rapido, la durata sarà di 48 ore. Ma alcuni scienziati e anche alcuni politici stanno facendo la guerra a questo modo di ricevere la certificazione, chiedendo al Governo di eliminarla. Non sapremo se accadrà davvero con il nuovo decreto.

Il Green Pass consiste in un codice QR da mostrare all’addetto al controllo, che lo scansionerà con l’app ufficiale Verifica C19. Se il pass risulterà valido si potrà partecipare all'evento.

Il green pass può essere mostrato sul nostro smartphone, sul nostro smartwatch, oppure anche in forma cartacea.

In tutti questi modi il QR Code sarà perfettamente leggibile dall’app Verifica C19.

Scarica il tuo Green Pass sul tuo smartwatch

Scaricare il Green Pass sul tuo smartwatch e tenerlo sempre a portata di mano è facilissimo: ti basterà scaricarlo come immagine Jpg o Pdf e poi caricarlo sulla memoria del tuo smartwatch. Questo metodo è facilissimo e non prevede che tu debba scaricare ulteriori app.

Molti, però, trovano questo metodo scomodo perché prima di mostrare la certificazione bisogna andare nella galleria o nei documenti. Per questo molti scaricano app che semplificano le cose. Le due principali sono l'app IO e Immuni, entrambe disponibili per Apple Watch.

Si può anche usare un'altra applicazione che si chiama Stocard e che di solito viene usata per le proprie carte di credito e carte fedeltà. In questo caso è stato reso possibile scaricare su quest'app anche il QR code del Green Pass.

Una volta scaricato Stocard ci mostrerà il QR code del green pass insieme alle eventuali carte fedeltà. Basterà solo aggiungere il QR code del Green Pass sul nostro Apple Watch. Questo, al momento, non è possibile farlo su uno smartwatch Android con Google Play.

FTAOnline News

Link Photo: https://pixabay.com/it/vectors/codice-scansione-qr-code-156629/