Forti acquisti su Telecom Italia in chiusura di ottava

Forti acquisti su Telecom Italia in chiusura di ottava. Il cda di CDP ha dato il via libera alla presentazione ad Enel di un'offerta per l'acquisto del 10% di Open Fiber (di cui ha già il 50%). Enel potrà quindi procedere con la vendita del restante 40% a Macquarie. L'assetto societario di Open Fiber al termine di queste operazioni vedrebbe quindi CDP al 60% e Macquarie al 40%, circostanza che aprirebbe le porte all'integrazione con FiberCop (la rete secondaria di Telecom) in AccessCo, la società che nel progetto dovrebbe realizzare la rete unica in fibra. Telecom ha archiviato la seduta di venerdì con un +3,92% a 0,4563 euro (massimo intraday a 0,4583). I prezzi hanno disegnato un piccolo testa spalle rialzista a partire dal minimo del 13 aprile, la figura è stata completata venerdì con la rottura di 0,4485 e potrebbe fornire ora la base per un tentativo di recupero del massimo di marzo a 0,4740. In quell'area si colloca anche il 61,8% di ritracciamento del ribasso dal picco del novembre 2019, quindi si tratta di una resistenza critica anche in ottica di medio termine. Oltre area 0,4740 il target si sposterebbe a 0,525 almeno. Solo discese al di sotto di 0,4375 metterebbero in discussione l'intonazione rialzista facendo temere cali verso area 0,42.