0
Segnalibri
FTAOnline
Home :: Mercati :: Enel sotto la lente: ecco il target

Enel sotto la lente: ecco il target

di FTA Online Newspubblicato:

Enel rallenta dopo il bel recupero delle precedenti settimane. Scopriamo se si tratta soltanto di un semplice consolidamento o di qualcosa di più preoccupante

Enel perde quota dopo le notizie positive delle ultime giornate. La view degli analisti.

Enel ha perso quota nella seduta odierna, rallentando la reazione vista nelle ultime settimane dopo che i prezzi erano scesi a inizio dicembre sui bottom da inizio anno in area 6,50. Il titolo ha costruito su tale livello un doppio minimo il cui target a 7,20 è stato recentemente raggiunto.

La flessione non preoccupa per il momento e il superamento di 7,20 permetterebbe di raggiungere target a 7,53 e 7,78 euro. Nuovi segnali di cedimento, invece, sotto 6,80 per 6,50 circa.

Enel: i fondamentali

Enel ha presentato a fine novembre il piano industriale 2022-2024, basato su quattro linee strategiche che puntano a obiettivi di elettrificazione e decarbonizzazione del gruppo. Entro la fine del periodo sono previsti un EBITDA ordinario a 21,0-21,6 miliardi di euro (atteso 2021 a 18,7-19,3), un utile netto ordinario a 6,7-6,9 miliardi (atteso 2021 a 5,4-5,6), un dividendo a 0,43 euro entro il 2024 (atteso 2021 a 0,38), con un rialzo stimato del 13%.

Nell'ambito del piano strategico, nei giorni scorsi Enel ha perfezionato l'acquisizione di 527 MW di impianti idroelettrici da ERG ad un corrispettivo di circa 1.039 milioni di euro, a cui si è aggiunto un aggiustamento di prezzo di circa 226 milioni di euro.

L'interesse su Enel è ulteriormente cresciuto a fine dicembre dopo l'annuncio dell'accordo con Intesa Sanpaolo per acquistare Mooney (ex SisalPay) e creare una fintech europea.

In vista dei prossimi eventi economici societari, il prossimo 3 febbraio e 17 marzo, ci sono dunque tutti i presupposti per tenere sotto stretta osservazione le azioni di Enel in borsa.

Enel: Raccomandazioni degli analisti

Prima di Natale, Mediobanca Securities ha ribadito il giudizio outperform e il prezzo obiettivo a 8,3 euro sul titolo. 

Dopo l'operazione di acquisto degli impianti di Erg, gli analisti di Equita Sim non hanno invece ritenuto opportuno aggiustare la valutazione del titolo, confermando il rating buy e il prezzo obiettivo a 8,4 euro.

Programma dei video

« agosto 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter via e-mail per ricevere aggiornamenti sulle Ultime Notizie, i Tutorial e le Offerte Speciali!

Autorizzazione Marketing
Autorizzo l'utilizzo delle informazioni che ho fornito ai fini di ricevere via e-mail notizie, aggiornamenti ed informative marketing.
Cancellazione e politica sulla privacy