0
Segnalibri
FTAOnline
Home :: Mercati :: Ftse Mib: ecco 2 blue chips che possono fare tanta strada

Ftse Mib: ecco 2 blue chips che possono fare tanta strada

di Edoardo Lopezpubblicato:

Due titoli del Ftse Mib che piacciono tanto a diversi analisti: quali sono e perché valutarli.

Nelle ultime giornate il Ftse Mib ha provato ad allungare il passo verso area 25.000, livello di prezzo che è stato abbandonato sul finire della prima settimana di aprile e non più rivisto da allora.

Il tentativo rialzista dell'indice si è arenato poco sopra i 24.800 punti, con successivo ripiegamento sotto area 24.500.

Ftse Mib a metà strada tra minimo e massimo dell’anno

Il Ftse Mib si trova sostanzialmente a metà strada tra i minimi di quest'anno toccati a ridosso dei 21.000 punti e i massimi segnati in area 28.200 lo scorso 5 gennaio.

Per tornare sui top 2022 l'indice Ftse Mib dovrebbe salire di oltre il 15%, quindi c'è un margine appetibile al rialzo e sarà interessante vedere se e come lo stesso verrà colmato.

Ftse Mib: 2 blue chips con ottime prospettive di crescita

Tra le blue chips ce ne sono diverse che hanno grandi potenzialità di crescita e ne segnaliamo in particolare due del settore industriale: Pirelli e Leonardo.

Si tratta di due titoli molto diversi tra loro che stanno vivendo in maniera altrettanto differente l'impatto della guerra tra Russia e Ucraina.

Un evento che torna e non poco a vantaggio di Leonardo, visto il suo particolare business, mentre penalizza Pirelli anche per la sua appartenenza a un settore che risente del conflitto in atto e di altri effetti collaterali legati allo stesso.

Pirelli

Pirelli continua a risentire dell'incertezza macro e delle incognite legate alla guerra tra Russia e Ucraina, pur avendo recuperato dai minimi toccati a marzo.

Il titolo da inizio anno mostra una flessione di oltre il 23% rispetto al close del 2021, ma diversi analisti invitano a scommettere su Pirelli, per il quale vedo spazi al rialzo molto allettanti.

Proprio a inizio mese una conferma bullish è arrivata da Intesa Sanpaolo che ha ribadito la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 6 euro.

Gli analisti hanno ribadito la loro view su Pirelli dopo un roadshow con la società, evidenziando che il titolo offre una valutazione ancora appetibile, senza dimenticare la resilienza del business premium del gruppo.

A puntare sul titolo è anche Equita SIM che di recente ha ribadito l'invito ad acquistare, con un target price a 6,2 euro, valore che implica un potenziale di upside di quasi il 33% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Per i colleghi di Banca Akros, invece, Pirelli è da accumulare in portafoglio, con un fair value a 6 euro: entrambe le indicazioni sono state reiterate dopo il rinnovo del patto parasociale per altri tre anni.

Leonardo

Diversamente da Pirelli, come detto prima, Leonardo è sicuramente uno dei vincitori della guerra tra Russia e Ucraina.

Il titolo, infatti, vanta un rialzo di oltre il 62% da inizio anno, ma anche in questo caso diverse banche d'affari vedono ancora margini di manovra in salita molto appetibili.

Diversi analisti hanno accolto con favore i conti del primo trimestre diffusi dal gruppo nei primi giorni di maggio, sulla scia dei quali hanno ribadito i loro giudizi bullish.

E' il caso di Mediobanca Securities che su Leonardo ha una raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 11,5 euro.

Altrettanto bullish la view di Banca Akros che sul titolo ha un rating "buy", con un target price alzato nelle scorse settimane da 12 a 15 euro.

Questo valore di prezzo è distante quasi il 47% dalle attuali quotazioni di Leonardo che offre quindi prospettive di guadagno molto interessanti.   

Tra i giudizi positivi troviamo anche quello di Equita SIM che invita ad acquistare il titolo, con un fair value a 11 euro.

Da una parte gli analisti ritengono poco probabile un'aggregazione tra Leonardo e Fincantieri, mentre dall'altra credono che sia ancora possibile un deal per Oto Melara.

Infine, nei giorni scorsi Bank of America ha reiterato la raccomandazione "buy" su Leonardo, con un prezzo obiettivo a 15 euro.

Programma dei video

« luglio 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter via e-mail per ricevere aggiornamenti sulle Ultime Notizie, i Tutorial e le Offerte Speciali!

Autorizzazione Marketing
Autorizzo l'utilizzo delle informazioni che ho fornito ai fini di ricevere via e-mail notizie, aggiornamenti ed informative marketing.
Cancellazione e politica sulla privacy