0
Segnalibri
FTAOnline
Home :: Mercati :: Generali soffre, ma conti oltre stime. Dividendo al sicuro?

Generali soffre, ma conti oltre stime. Dividendo al sicuro?

di Edoardo Lopezpubblicato:

Vendite su Generali, ma i conti della prima metà dell'anno soddisfano gli analisti. Che succede?

Andamento negativo per Generali che, malgrado il recupero dai minimi intraday del Ftse Mib, non riesce a risalire la china più di tanto.

Generali in calo dopo tre rialzi di fila

Il titolo viene da tre sedute consecutive in rialzo e dopo essersi lasciato alle spalle quella di ieri con un progresso di poco più del 2%, oggi vive una giornata speculare.

Generali, infatti, cede l'1,61% a 14,645 euro, con oltre 2,8 milioni di azioni trattate fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 4,7 milioni.

Il titolo mostra una maggiore debolezza del Ftse Mib malgrado le indicazioni confortanti arrivati dai conti societari.

Generali: i conti del 1° semestre

Generali ha chiuso il primo semestre dell'anno con un utile netto in calo del 9% a 1,402 miliardi di euro, mentre l'utile operativo è salito del 5% a 3,14 miliardi.

L'utile operativo vita è cresciuto del 17% a 1,689 miliardi e quello danni del 3% a 1,294 miliardi.

I premi lordi hanno riportato un incremento del2,4% a 41,88 miliardi di euro, mentre il Combined ratio aumenta di 2,8 punti percentuali al 92,5%.

Generali conferma una posizione di capitale estremamente solida, con il Solvency Ratio al 233%, contro il 227% di fine 2021.

L'evoluzione attesa nei mesi futuri

La compagnia triestina guarda con fiducia a futuro, tanto da reiterare gli obiettivi del piano industriale, che prevedono un tasso annuo composto di crescita dell’utile per azione nel periodo 2021-2024 tra il 6% e l’8%.

Buone notizie per la remunerazione degli azionisti, visto che Generali ha confermato il suo impegno a distribuire dividendi cumulati nel periodo 2022-2024 per un ammontare compreso tra 5,2 e 5,6 miliardi di euro.

Da segnalare che la compagnia triestina ha comunicato l'avvio del buy-back da 500 milioni di euro che dovrebbe terminare entro la fine del 2022.

Generali al vaglio delle banche d'affari

Commentando i risultati diffusi da Generali, gli analisti di Equita SIM hanno parlato di numeri superiori alle attese a livello operativo e in linea in termini di bottom line.

Nessuna modifica dunque al giudizio assegnato al titolo, con una raccomandazione "hold" invariata e un prezzo obiettivo a 20,5 euro.

Cauti anche gli esperti di Jefferies che su Generali hanno reiterato il rating "hold", con un target price a 18,5 euro, pur evidenziando che la semestrale ha restituito un risultato operativo e un Solvency Ratio migliori delle aspettative.

I conti sono stati definiti oltre le previsioni anche da Banca Akros che consiglia di accumulare il titolo in portafoglio, con un fair value a 21 euro.

Come spiegare la reazione negativa del titolo?

Prova dei conti superata quindi per Generali che ha superato le aspettative degli analisti, ma il titolo perde quota a Piazza Affari.

Come spiegare questa reazione?

Secondo quanto argomentato nelle sale operative, il calo odierno è da ricondurre al classico effetto "sell on news".

Generali infatti nelle ultime tre sedute prima di quella odierna ha guadagnato quasi il 5% e oggi assistiamo ad alcune vendite di quanti avevano comprato il titolo in attesa dei conti.

Programma dei video

« agosto 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter via e-mail per ricevere aggiornamenti sulle Ultime Notizie, i Tutorial e le Offerte Speciali!

Autorizzazione Marketing
Autorizzo l'utilizzo delle informazioni che ho fornito ai fini di ricevere via e-mail notizie, aggiornamenti ed informative marketing.
Cancellazione e politica sulla privacy