Anche S&P e Goldman tagliano stima crescita Pil 2021 in Cina

29/09/2021 08:05:00

Come aveva fatto Nomura settimana scorsa, anche S&P Global Ratings e Goldman Sachs tagliano la stima di crescita del Pil della Cina nel 2021 a causa della questione energetica. S&P ha peggiorato dall'8,3% all'8,0% la sua previsione di espansione dell'economia di Pechino quest'anno ma ha anche rivisto al ribasso dal 7,5% al 6,7% quella relativa all'intera Asia-Pacific. Il taglio dell'outlook è stato invece dall'8,2% al 7,8% per quanto riguarda Goldman Sachs, che ha citato "l'ennesimo choc per la crescita" derivante dai vincoli al consumo di energia. Settimana scorsa Nomura aveva ridotto dall'8,2% al 7,7% la previsione di espansione del Pil nel 2021 soprattutto a causa dello stop imposto alle fabbriche da Pechino nel tentativo di rispettare gli obiettivi di riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

RR - www.ftaonline.com