Elica: utile netto normalizzato balza a 16,9 mln nei primi 9 mesi

27/10/2021 15:25:53

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.p.A., capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, riunitosi oggi in videoconferenza, ha approvato i risultati consolidati al 30 settembre 2021 redatti secondo i principi contabili internazionali IFRS.

Principali risultati consolidati al 30 settembre 2021:
• Ricavi: 406,9 milioni di Euro, +31,7% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente (+34,1% al netto dell'effetto cambio), grazie sia all'incremento dei volumi che al positivo effetto price-mix. Crescita nel terzo trimestre dell'anno a doppia cifra (+17%) anche rispetto allo stesso periodo del 2019 (pre-Covid).
• Ilsegmento Cooking ha evidenziato una variazione complessiva del +29,6%, registrando un progresso significativo sia nelle vendite a marchi propri che nel segmento OEM (rispettivamente +30,0% e +29,2%). Tale variazione è principalmente imputabile alla crescita in EMEA e alla gamma piani cottura aspiranti NikolaTesla che oggi rappresenta circa il 12% del fatturato Cooking, anche a seguito dell'introduzione del modello NikolaTesla Fit, che ha guidato il fatturato del terzo trimestre dell'anno nel segmento alto di gamma rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 2019.
• Prosegue anche nei primi nove mesi dell'anno il trend di crescita del segmento Motori (+44,6% rispetto allo stesso periodo 2020, +28% organica) guidato, in particolare, dallo sviluppo delle aree "heating" e "ventilation" e dal consolidamento di EMC e CPS acquisite il 2 luglio 2021 che hanno contribuito per circa 6,9 milioni di Euro.
• EBITDA normalizzato: 43,3 milioni di Euro, in significativo aumento rispetto ai 25,0 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2020, per effetto dell'aumento dei ricavi guidati dai volumi, da un price mix positivo e del controllo delle SG&A che hanno permesso di mitigare la crescita dei costi delle materie prime. EBITDA margin al 10,6% dei ricavi (8,1% nei primi 9M2020).
• EBIT normalizzato pari a 24,9 milioni di Euro (7,0 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2020). EBIT margin al 6,1% dei ricavi, sostanzialmente stabile rispetto al primo semestre dell'anno e in significativa crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (2,3% dei ricavi).
• Il Risultato Netto normalizzato è positivo per 16,9 milioni di Euro, rispetto a 2,3 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2020. Risultato Netto normalizzato di Pertinenza del Gruppo positivo per 12,1 milioni di Euro rispetto ad una perdita di 1,1 milioni di Euro dello stesso periodo 2020. Il risultato positivo delle Minorities, pari a 4,8 milioni di Euro, in crescita rispetto a 3,5 milioni di Euro al 30 settembre 2020, riflette la performance di Elica in India (3,4 milioni di Euro), di Ariafina (Giappone) e Airforce (Italia) in significativa crescita rispetto ai primi nove mesi del 2020 (3,5 milioni di Euro). Dal quarto trimestre del 2021, a seguito della cessione della partecipazione in India, si registrerà un significativa riduzione delle Minorities, principalmente legate quest'area.
• Posizione Finanziaria Netta3: -32,1 milioni di Euro (escluso l'effetto IFRS 16 per -11,5 milioni di Euro) in significativa riduzione rispetto a -51,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2020 (-67,2 milioni di Euro al 30 settembre 2020), grazie, in particolare, alla crescita dell'EBITDA, al miglioramento del Working Capital, alla razionalizzazione degli investimenti, e all'incasso di 22 milioni di Euro della cessione del 19% di Elica PB India, nonostante il pagamento della prima parte relativa all'acquisizione delle società E.M.C. S.r.l. e CPS S.r.l. per 13,0 milioni di Euro.
• Previsioni di chiusura anno con ricavi in crescita pari al + 17% -18% vs il 2020, un Ebit Margin adjusted del 5,8% -6% ed una posizione finanziaria netta in costante miglioramento.

"Nel terzo trimestre abbiamo confermato la nostra capacità di creare valore nonostante lo scenario delle materie prime rimanga critico sia in termini di inflazione che disponibilità. Siamo cresciuti in tutti i segmenti di business, abbiamo continuato a lavorare sul price-mix in modo tale da neutralizzare gli aumenti di costo, mentre stiamo mettendo a terra azioni di profonda discontinuità che ci porteranno a raggiungere i nostri obiettivi di medio periodo. Ha dichiarato Giulio Cocci, Amministratore Delegato di Elica. "In questo scenario, il forte miglioramento della posizione finanziaria netta e i 22 milioni di Euro di cassa dell'operazione indiana consentiranno di accelerare i nostri progetti di crescita nel Cooking in mercati chiave per lo sviluppo futuro del Gruppo.

RV - www.ftaonline.com