Leonardo in rosso, dure le motivazioni per condanna AD Profumo in vicenda MPS

08/04/2021 13:25:29

Leonardo -1,1% in flessione. Ieri sono state pubblicate le durissime motivazioni della sentenza di condanna del Tribunale di Milano a carico del CEO Alessandro Profumo, ex presidente di MPS, con l'accusa di aggiotaggio e false comunicazioni sociali riguardo alla prima semestrale 2015 della banca senese. Per i giudici l'intenzione "d'inganno era il fine che animava il nuovo management, ossia rassicurare il mercato in vista dell'incetta di denari che si sarebbe da lì a poco perpetrata con gli aumenti di capitale". La pena di sei anni di carcere e una multa di 2,5 milioni di euro per Profumo e Fabrizio Viola, ex a.d. di MPS, è congrua vista la "gravità degli addebiti (ostinatamente reiterati) e la spiccata capacità a delinquere" degli imputati.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com