Minute Bce: inflazione fenomeno transitorio

25/11/2021 14:54:17

La Banca centrale europea potrebbe non avere tutti i dati necessari a dicembre per assumere una posizione ferma sull'andamento dell'inflazione e deve mantenere aperte le opzioni di politica monetaria al di là del cruciale meeting che avrà luogo a dicembre.
Tuttavia, dai verbali della riunione del 28 ottobre, emerge che "i prezzi energetici più alti e le strozzature che stanno colpendo la catena dell'offerta sono temporanei, sebbene, nel 2022, l'inflazione impiegherà più tempo rispetto a quanto precedentemente previsto per scendere", spiegando anche che "i movimenti temporanei dei prezzi e dell'output in direzioni diverse non dovrebbero essere chiamati stagflazione". La maggior parte della recente pressione al rialzo sui prezzi è legata al base effect.
La Bce ha mantenuto invariata la politica monetaria e ha escluso un aumento dei tassi d'interesse nel 2022, pur riconoscendo che l'inflazione richiederà più tempo del previsto prima di diminuire.

CC - www.ftaonline.com