Sanlorenzo: EBITDA rettificato consolidato +6,5% a 70,6 mln nel 2020

23/02/2021 14:24:54

Il Consiglio di Amministrazione di Sanlorenzo S.p.A. ("Sanlorenzo" o la "Società"), riunitosi in data odierna sotto la presidenza del Cav. Massimo Perotti, ha esaminato i risultati consolidati preliminari al 31 dicembre 2020.

• Ricavi netti dalla vendita di nuovi yacht (Ricavi Netti Nuovo) consolidati pari a 457,7 milioni di Euro, in crescita dello 0,4% rispetto al 2019, trainati dal significativo incremento degli ordini dall'area APAC e dalle Americhe
• EBITDA rettificato consolidato pari a 70,6 milioni di Euro, in crescita del 6,5% rispetto a 66,0 milioni di Euro nel 2019, con un'incidenza del 15,4% sui Ricavi Netti Nuovo (14,5% nel 2019)
• Investimenti per 30,8 milioni di Euro, in diminuzione del 40,1% rispetto a 51,4 milioni di Euro nel 2019, con un incremento della quota dedicata allo sviluppo di nuovi prodotti
• Posizione finanziaria netta pari a 3,8 milioni di Euro di cassa al 31 dicembre 2020, rispetto a un indebitamento finanziario netto pari a 9,1 milioni di Euro al 31 dicembre 2019
• Backlog netto al 31 dicembre 2020 pari a 408,8 milioni di Euro rispetto a 444,3 milioni di Euro al 31 dicembre 2019, nonostante le misure restrittive legate alla pandemia, tra le quali i 45 giorni di lockdown dal 22 marzo al 5 maggio, e l'annullamento della quasi totalità dei saloni nautici a livello globale

Massimo Perotti, Presidente Esecutivo della Società, ha commentato: «I risultati del 2020, oltre le stime in un contesto estremamente complesso, sono l'ennesima prova dell'efficacia e della resilienza del modello di business di Sanlorenzo e della forza del brand; non solo la tenuta dei ricavi, ma anche e soprattutto il significativo incremento della marginalità operativa. Da sottolineare la sostanziale tenuta del portafoglio ordini a 408,8 milioni di Euro in considerazione delle oggettive difficoltà negli spostamenti e della cancellazione di tutti i saloni nautici nel mondo, salvo quelli di Genova e Fort Lauderdale. La solidità del backlog è rappresentata dalla vendita a clienti finali per oltre il 94%. Ulteriore elemento rassicurante anche in prospettiva è la forte accelerazione nella raccolta ordini registrata nell'ultimo trimestre. Questa, unita alla positiva dinamica del mercato e al successo riscontrato dai quattro nuovi modelli lanciati come da programma nel corso dell'anno, ci permette di guardare con fiducia al 2021.»

RV - www.ftaonline.com