Mercati finanziari: ecco gli asset da monitorare per il 2022 secondo gli analisti

asset-finanziari-2022
17/11/2021 08:45

Il 2022 è ormai alle porte: il mondo è alle prese con una forte ma irregolare ripresa e l'incertezza causata da una nuova possibile ondata di contagi. Lo scenario attuale però è fortemente condizionato anche dai dati macroeconomici, dalle trimestrali delle grandi aziende, dagli orientamenti delle banche centrali e dai recenti incontri che hanno visto protagonisti i potenti della terra. Sono tutti elementi che incidono (e non poco) pure sui mercati finanziari.

Se il 2021 verrà ricordato come l'anno delle criptovalute, con il Bitcoin e tanti altri token che hanno toccato i loro massimi di sempre, il 2022 potrebbe offrire nuove soluzioni di investimento. Gli analisti hanno già indicato quali sono, secondo le loro previsioni, gli asset da seguire con maggiore attenzione nei prossimi mesi. Scopriamo i consigli degli esperti e vediamo quali sono i passi da seguire per entrare con successo sui mercati finanziari.

Come accedere ai mercati finanziari

Al giorno d'oggi accedere alla borsa ed ai mercati finanziari in generale è davvero molto semplice: potrebbe bastare un unico strumento (ovvero un computer o uno smartphone connessi ad internet) per aprire un account presso un broker online ed utilizzare la sua piattaforma di negoziazione. Lo sviluppo tecnologico ed il miglioramento degli strumenti messi a disposizione dagli intermediari hanno fatto sì che il trading online potesse diventare un'attività alla portata di tutti.

Ma è tutto davvero così semplice? In realtà no: semplicità di accesso ai mercati non significa automaticamente ottenere risultati. L'attività di trading richiede tanta preparazione, molto impegno, passione e costanza. Ad oggi il web mette a disposizione numerose risorse pensate per aiutare i traders ad avvicinarsi consapevolmente a questo mondo. Ad esempio, giocareinborsa.net, portale specializzato nel settore degli investimenti finanziari, offre una panoramica completa su tutti i mercati, gli strumenti e le diverse piattaforme con cui operare.

Modalità di investimento

Dopo aver aperto un conto di trading presso un broker regolamentato è possibile fare il proprio ingresso nei mercati finanziari. Le possibilità di investimento sono davvero tante: per tanti operatori il punto di riferimento è rappresentato dal mercato azionario, ma meritano di essere presi in alta considerazione anche altri asset, come ad esempio le obbligazioni, che possono essere di tipo e rischio diverso, gli ETF, le materie prime, il Forex e le criptovalute.

Ma ci sono anche differenti modalità di investimento. Ad esempio, per quanto riguarda i titoli azionari (ma un discorso simile si potrebbe fare anche con le materie prime e le criptovalute) ci sono la modalità tradizionale, che prevede l'acquisto dell'asset, e la modalità più moderna, rappresentata dal trading online. Con il trading non si negoziano direttamente le azioni, ma degli strumenti finanziari derivati (i CFD) ed è possibile investire sia al rialzo che al ribasso.

Gli asset da tenere d'occhio nel 2022

Per quanto riguarda gli asset su cui puntare nel 2022, considerando lo scenario attuale, le previsioni degli analisti suggeriscono di monitorare dei precisi settori. Rimarranno forti i titoli legati al settore sanitario e farmaceutico, ma occhio soprattutto agli investimenti sostenibili e a quelli collegati alla Green Transition: anche la recente Cop 26 (pure se molti l'hanno definito un mezzo fallimento) ha acceso i riflettori sui cosiddetti green bond

Vanno monitorati anche alcuni comparti del settore tecnologico, in particolar modo quello della Cyber Security: nel mondo ci sono circa venti miliardi di dispositivi collegati al web ed il loro numero è destinato ad aumentare in modo esponenziale nei prossimi anni. Occhi puntati anche su un settore storico come quello del Food & Beverage. E poi non possono di certo mancare le criptovalute, con diverse altcoin che sembrano pronte a spiccare il volo.