Economia

Piazza Affari in verde. Unipol, STM e CNH sugli scudi. Sale lo spread. FTSE MIB +0,48%

Piazza Affari in verde. Unipol, STM e CNH sugli scudi. Sale lo spread. FTSE MIB +0,48%.


Mercati azionari europei positivi. Wall Street in progresso: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,8% (nuovo massimo storico), NASDAQ Composite +1,4%, Dow Jones Industrial +0,4% (nuovo massimo storico). A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,48% (performance settimanale +1,95%), il FTSE Italia All-Share a +0,48%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,56%, il FTSE Italia STAR a +1,26%.

Bond News: Euromacro

Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

L'Ufficio di Statistica Destatis ha indicato una variazione positiva del 2,5% a marzo rispetto al mese precedente. Il dato è risultato superiore alle attese degli analisti che avevano stimato un incremento pari al +2,3%. A febbraio la produzione industriale era scesa dell'1,9% su base mensile, rivista da -1,6%. Su base annua il dato è in rialzo del 5,1 rispetto allo stesso periodo del 2020.

Piazza Affari in verde. Bene CNH e Unipol, bancari e petroliferi deboli. FTSE MIB +0,2%

Piazza Affari in verde. Bene CNH e Unipol, bancari e petroliferi deboli. FTSE MIB +0,2%.


Il FTSE MIB segna +0,2%, il FTSE Italia All-Share +0,3%, il FTSE Italia Mid Cap +0,8%, il FTSE Italia STAR +0,8%.

BTP e spread in parità.
Il rendimento del decennale segna 0,93% (chiusura precedente a 0,93%), lo spread sul Bund 114 bp (da 114) (dati MTS).

Mercati azionari europei positivi: EURO STOXX 50 +0,4%, FTSE 100 +0,5%, DAX 1,0%, CAC 40 -0,0%, IBEX 35 +0,2%.

USA: ad aprile Tasso di disoccupazione al 6,1%

Nel primo pomeriggio il Dipartimento del Lavoro USA ha reso noto che nel mese di aprile i nuovi posti di lavoro, nei settori non agricoli, sono cresciuti di 266 mila unita' dopo l'incremento di 770 mila unità nella rilevazione precedente (rivisto da 49 mila unità). Le attese erano fissate su un incremento di 916 mila unità. Il tasso di disoccupazione si attesta al 6,1%, superiore alla rilevazione precedente e alle attese, pari al 6% e al 5,8%. Cresce dello 0,7% il salario orario medio mensile risultando superiore alla rilevazione di marzo, pari al -0,1%, e superiore alle attese (+0,1%).

Pages

Subscribe to RSS - Economia