Report e Ratings

Tod's in calo, Barclays conferma underweight ma migliora stime utile per azione

Tod's (-1,0% a 45,18 euro) in calo. Barclays ha confermato la raccomandazione underweight e il target a 32 euro, ma ha migliorato le stime sull'utile per azione 2021 e 2022. Venerdì il gruppo ha annunciato una revisione dell'assetto di governance: il cda ha "deciso di mantenere la carica di Amministratore Delegato solamente in capo al Presidente, Diego Della Valle, ed al Vicepresidente, Andrea Della Valle, con poteri analoghi, riportando la guida del Gruppo a due soli Amministratori Delegati e sostituendo la figura dell'Amministratore Delegato, Dott. Umberto Macchi di Cellere".

Generali stabile: Fitch migliora outlook e Del Vecchio incrementa quota

Sotto la parità Generali -0,0% nonostante la decisione di Fitch Ratings di migliorare l'outlook da stabile a positivo in virtù del miglioramento della leva finanziaria e della riduzione del rischio di concentrazione verso il debito sovrano italiano. Confermati i rating. La Delfin di Leonardo Del Vecchio ha ulteriormente incrementato la propria quota portandola al 5,4%. La partecipazione dell'accordo di consultazione a cui aderiscono anche Caltagirone e Fondazione Crt sale al 13,1%, sempre più vicina al 15,5% del primo azionista Mediobanca -0,1%.

SF - www.ftaonline.com

Piazza Affari in flessione. Vendite su utility e difensivi, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,4%

Piazza Affari in flessione. Vendite su utility e difensivi, bene i petroliferi. FTSE MIB -0,4%.


Il FTSE MIB segna -0,4%, il FTSE Italia All-Share -0,4%, il FTSE Italia Mid Cap -0,8%, il FTSE Italia STAR -0,9%.

BTP in peggioramento e spread stabile.
Il rendimento del decennale segna 0,90% (chiusura precedente a 0,87%), lo spread sul Bund 102 bp (da 102) (dati MTS).

Euro stabile contro dollaro. EUR/USD al momento quota 1,1575 circa.

Usa: Goldman Sachs abbassa al 5,6% outlook crescita Pil 2021

Goldman Sachs abbassa la stima di crescita del Pil Usa per quest'anno e il prossimo, citando l'atteso calo del sostegno fiscale fino alla fine del 2022 e una ripresa della spesa dei consumatori più debole di quanto previsto in precedenza. Goldman ha quindi abbassato dal 5,7% al 5,6% la stima di espansione dell'economia a stelle e strisce nel 2021. Ridotta anche dal 4,4% al 4,0% quella relativa al 2022. La previsione di crescita del Pil Usa del quarto trimestre 2021 e del primo 2022 è stata tagliata dal 5,0% al 4,5% in entrambi i casi (dal 4,5% al 4,0% quella del secondo trimestre).

Piazza Affari in verde con i petroliferi. FTSE MIB +0,23%

Piazza Affari in verde con i petroliferi. FTSE MIB +0,23%.


Mercati azionari europei deboli. Wall Street incerta: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,0%, NASDAQ Composite -0,2%, Dow Jones Industrial +0,1%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,23% (performance settimanale +1,70%), il FTSE Italia All-Share a +0,19%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,08%, il FTSE Italia STAR a +0,05%.

T. Rowe Price: il picco d'inflazione è davvero temporaneo?

Arif Husain, Head of International Fixed Income di T. Rowe Price, ha così analizzato l'importante tema dell'inflazione in questa fase della congiuntura economica.

"Il picco dell'inflazione globale continua ad essere spinto al rialzo, tanto da sfidare l'opinione che l'attuale ondata di pressione sui prezzi sia temporanea.

Positiva Enel: RBC avvia copertura con outperform

Positiva Enel +1,0% dopo il rally di ieri. Oggi RBC ha avviato la copertura sul titolo con giudizio outperform. Ieri il quotidiano Cinco Dias ha riferito indiscrezioni secondo cui il governo spagnolo sta ripensando le regole che riducono i ricavi delle utility che gestiscono fonti di energia idroelettrica, nucleare e alcune rinnovabili. Enel controlla Endesa (+0,7% a Madrid), la maggiore utility della Spagna.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Piazza Affari in verde. Bene petroliferi ed Enel, STM negativa. FTSE MIB +0,2%

Piazza Affari in verde. Bene petroliferi ed Enel, STM negativa. FTSE MIB +0,2%.


Il FTSE MIB segna +0,2%, il FTSE Italia All-Share +0,1%, il FTSE Italia Mid Cap -0,1%, il FTSE Italia STAR -0,3%.

BTP e spread in peggioramento.
Il rendimento del decennale segna 0,90% (chiusura precedente a 0,85%), lo spread sul Bund 105 bp (da 104) (dati MTS).

Mercati azionari europei deboli: EURO STOXX 50 -0,4%, FTSE 100 +0,1%, DAX -0,3%, CAC 40 -0,2%, IBEX 35 +0,3%.

Pages

Subscribe to RSS - Report e Ratings