Report e Ratings

Nuova Zelanda: S&P conferma il rating AA con outlook positivo

S&P Global Ratings (S&P) ha confermato lunedì il giudizio AA sul debito sovrano della Nuova Zelanda con outlook positivo. L'agenzia di rating ha sottolineato come flessibilità monetaria, economia ricca e istituzioni favoriscano azioni rapide e decisive. Anche se i profili fiscali e del debito stanno temporaneamente peggiorando, mentre il governo neozelandese è impegnato nel reagire alla crisi innescata dall'epidemia di coronavirus, gli squilibri esterni del Paese stanno migliorando.

Unipol: Equita conferma buy

Unipol +2,2% a 3,2140 euro. Equita conferma la raccomandazione buy e il target a 5 euro. L'assemblea ha approvato l'introduzione del voto maggiorato: secondo gli analisti questo rafforza l'ipotesi di accorciamento della catena di controllo del gruppo grazie al rafforzamento della presa degli azionisti storici.

SF - www.ftaonline.com

Piazza Affari in forte ribasso. Industriali e petroliferi sotto pressione. FTSE MIB -3,0%

Piazza Affari in forte ribasso. Industriali e petroliferi sotto pressione. FTSE MIB -3,0%.


Il FTSE MIB segna -3,0%, il FTSE Italia All-Share -2,8%, il FTSE Italia Mid Cap -1,3%, il FTSE Italia STAR -1,6%.

BTP e spread incerti.
Il rendimento del decennale segna 1,83% (chiusura precedente a 1,82%), lo spread sul Bund 237 bp (da 240) (dati MTS).

Mercati azionari europei in pesante calo: Euro Stoxx 50 -3,7%, FTSE 100 -0,1%, DAX -3,6%, CAC 40 -4,0%, IBEX 35 -2,9%.

UBS WM Italy: lenta normalizzazione

Matteo Ramenghi, Chief Investment Officer UBS WM Italy, UBS Europe SE ha così analizzato le attuali prospettive del mercato.

"L'Europa sembra aver superato il picco dei nuovi casi di COVID-19 e si appresta a riaprire gran parte delle attività economiche. Questa seconda fase appare però molto più graduale rispetto a quanto si pensasse poche settimane fa, perché i rischi di seconde ondate si stanno rivelando molto elevati, almeno fino a che non si arriverà a un vaccino o a una cura.

Tenaris: Jefferies peggiora raccomandazione da buy a hold

Tenaris -5,7% a 6,0320 euro. Jefferies peggiora la raccomandazione sul titolo da buy a hold con target a 6,40 euro. Reuters riferisce che il gruppo attivo nella produzione di tubi per il settore oil fermerà alcuni impianti per un periodo prolungato, ma non sta pensando ad alcuna chiusura definitiva.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Massiccia flessione per i bancari: Bankitalia quantifica rischi Covid-19

Massiccia flessione per i bancari: l'indice FTSE Italia Banche segna -2,3%, l'EURO STOXX Banks -3,8%. Sotto pressione Mediobanca -3,3% (la controllata Compass ha rinunciato ad acquisire il 19,9% dell'indonesiana Bfi Finance causa incertezza Covid-19), UniCredit -3,0% e Intesa Sanpaolo -2,7%.

Pages

Subscribe to RSS - Report e Ratings