Analisi Pillole Italia (API)

Tod's lancia un attacco a ostacoli decisivi

Tod's (+9,68%) torna ad attaccare la resistenza orizzontale a 31/31,50, già messa sotto attacco lo scorso marzo, dimostrando di possedere energia sufficiente per riattivare il movimento ascendente partito nell'autunno. Lo slancio di oggi allontana le quotazioni dal supporto dinamico offerto in area 28 dalla trend line che sale da tali minimi segnalando l'intenzione di estendere il movimento ascendente partito lo scorso autunno in direzione di 35,04 euro almeno, per la ricopertura del gap ribassista lasciato aperto nel febbraio 2020.

Esprinet punta ai record del 2007

Nuovo slancio rialzista per Esprinet (+7,34%) che raggiunge a 12,44 euro il lato superiore del canale che sale dal flesso di fine novembre. L'arrivo in quest'area ha tuttavia comportato lo sconfinamento in zona di ipercomprato da parte dei principali oscillatori grafici aumentando il rischio di assistere a delle prese di beneficio dopo la prolungata corsa dell'ultimo anno. Il ritorno sotto area 11,55 potrebbe confermare questa ipotesi aprendo la via a ribassi verso area 10, base del citato canale. Oltre 12,50 via libera verso almeno 13,30 circa.

CC - www.ftaonline.com

Rosss estende lo slancio

Rosss (+13%) prolunga la reazione partita a fine marzo da 0,62 circa e supera il 50% di ritracciamento del ribasso partito nel 2017. Una stabilizzazione oltre 1,10 permetterebbe di guardare a obiettivi a 1,30e 1,40 circa, poi fino a 1,675 per il test del top del 2017. Indicazioni negative invece nel caso di perentorio ritorno sotto quota 0,95 circa.

CC - www.ftaonline.com

Segnale di forza per IT Way

It Way (+7,1%) balza oltre la resistenza orizzontale a 0,93 che dallo scorso novembre frenava le ambizioni di crescita del titolo. Atteso ora il test a 1,08/1,10 del lato superiore del canale che sale dai minimi di novembre. Nel brevissimo termine sono comunque possibili dei ripiegamenti verso la ex resistenza a 0,93, utili per stemperare i segnali di eccesso evidenziati dai principali oscillatori grafici. Indicazioni di debolezza invece sotto area 0,80, base del citato canale.

CC - www.ftaonline.com

Alkemy al test dei massimi di fine 2019

Alkemy (+3,92%) si è slanciata verso i massimi di fine 2019 a 11 circa, senza però riuscire a stabilizzarsi al di sopra degli stessi. Servirà dunque uno sforzo ulteriore da parte dei prezzi per confermare le attese di crescita e per puntare a target a 12/12,30 circa, top del 2019. Sotto area 9,90 rischio invece di affondo in area 8,80 almeno.

CC - www.ftaonline.com

Nexi risale la china

Nexi (+2,98%) sale verso il limite superiore della fase laterale/convergente disegnata da marzo, a 15,20 circa, in attesa di spunti per progredire ulteriormente verso target 16,42 euro, per la ricopertura del gap ribassista del 17 febbraio, e più sopra fino alla resistenza successiva a 16,90 circa. Sotto 14,25 circa lo slancio perderebbe consistenza, alimentando cali verso il minimo di marzo a 13,96.

CC - www.ftaonline.com

Sciuker Frames prosegue la fase laterale

Sciuker Frames (+0%) ha messo in stand-by il rally partito lo scorso novembre e oscilla in un range sempre più stretto ora compreso tra 6,80 e 7,30 euro. Oltre 7,50 circa il titolo potrebbe puntare verso i massimi di febbraio a 8,34 poi a 9,50 euro circa. Sotto 6,80 rischio invece di avvio di una correzione verso 6,80 e 5 circa.

CC - www.ftaonline.com

Elica scivola verso i supporti

Elica (-0,15%) perde terreno riavvicinandosi al supporto orizzontale in area 3,20, minimo del 26 febbraio coincidente con i picchi di giugno e dicembre 2020. La tenuta di questi livelli permetterebbe al titolo di tentare un nuovo slancio al rialzo in direzioe degli ostacoli a 3,57 circa, linea che scende dal top del 2020. Sotto 3,20 rischio invece di affondo in area 2,90 trend line che sale da marzo 2020.

CC - www.ftaonline.com

Maire Tecnimont risale la china verso un ostacolo critico

Maire Tecnimont (+4,48%) risale velocemente la china in direzione dei massimi di marzo a 2,74 euro, allineati a quelli di febbraio 2020. Una vittoria su questo riferimento aprirebbe spazi di crescita in direzione di 3,00 euro almeno. Discese sotto 2,38 segnalerebbero invece un possibile esaurimento della forza degli ultimi mesi per supporti a 2,10 circa.

CC - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Pillole Italia (API)