Analisi Pillole Italia (API)

Cattolica Assicurazioni a ridosso di ostacoli determinanti

Cattolica Assicurazioni (+2,10%) torna a crescere dopo una pausa corroborante. Le quotazioni stanno cercando la giusta motivazione per oltrepassare i massimi ella scorsa estate a 5,50 circa. In tal caso possibile miglioramento per obiettivi a 6,70 circa, minimi ripetutamente testati nel 2018. Al contrario, la violazione di area 4,70 comporterebbe nuovi cali verso 4,00 euro e più sotto fino ai recenti minimi a 3,85.

CC - www.ftaonline.com

Marr laterale in attesa di segnali

Marr (-0,1%) fatica ad allontanarsi dai primi supporti orizzontali a 18 circa, minimi di febbraio e marzo e neckline di un testa e spalle in formazione dal picco di inizio febbraio. Oltre area 19 possibili segnali di miglioramento per target a 19,35 (lato alto del gap del 19 marzo) poi in area 20,00. Sotto area 18 la flessione potrebbe estendersi fino a 16,35/16,40.

CC - www.ftaonline.com

Piaggio disegna una figura poco rassicurante

Piaggio (-0,90%) perde quota fallendo il tentativo di lasciarsi alle spalle gli ostacoli a 3,29/3,30. I prezzi stanno disegnando un dark cloud cover, che potrebbe segnalare l'esaurimento della spinta al rialzo e l'avvio di una pausa. Discese sotto 3,00 euro anticiperebbero il test dei primi supporti a 2,85 circa. Una stabilizzazione sopra area 3,29/3,30 permetterebbe invece di rivitalizzare l'uptrend per target a 3,80, sui record del 2007.

CC - www.ftaonline.com

Rai Way prepara l'attacco ai massimi di maggio

Raiway (+4,48%) rimbalza con decisione dalla media mobile a 50 giorni, in transito a 5,12 euro, riaffacciandosi sul limite superiore del range disegnato nelle ultime settimane. Oltre 5,40 circa spazio di miglioramento verso 5,70 circa, base del gap del 24 febbraio. Sotto area 5,12 via libera invece verso area 4,67 circa, lato inferiore del canale che sale dai minimi di marzo.

CC - www.ftaonline.com

Rialzo monstre per Isagro

Isagro (+39,3%) rompe gli indugi e balza con un rialzo monstre sui massimi di inizio anno a 1,24 circa. Il titolo ha saputo sfruttare il duplice supporto offerto in area 0,90/0,92 dalla trend line che sale dai minimi di marzo e dalla media mobile a 50 giorni per realizzare uno slancio che potrebbe raggiungere target a 1,32 e 1,40, rispettivamente linea che scende dai top di ottobre 2017 e massimi di novembre e dicembre 2019. Solo l'eventuale ritorno sotto area 0,85 negherebbe tali attese prospettando cali verso 0,78 e 0,56 euro.

CC - www.ftaonline.com

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari incerta dopo la pubblicazione delle previzioni di primavera della Commissione Europea, che stima conseguenze socio-economiche molto dure per il 2020. Il Ftse mib scende dello 0,08%, il Ftse Italia All Share sale lievemente dello 0,02% e il Ftse Italia Star dello 0,86%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 6 maggio:

Rai Way

Pirelli attacca un primo ostacolo

Pirelli (+4,93%) si lancia all'attacco di un primo ostacolo a 3,71 circa, media mobile a 50 giorni, nel tentativo di riavvicinarsi alla resistenza in area 4, massimi del 19 e 20 marzo. La rottura di questo ostacolo dispiegherebbe gli effetti di un doppio minimo disegnato a partire da 3,05 per target a 4,90 sui massimi di febbraio. Sotto i 3,48 euro rischio invece di ripresa del movimento ribassista verso i 3 euro.

CC - www.ftaonline.com

Technogym prepara un rimbalzo

Technogym (+3,08%) si oppone alle vendite delle ultime tre sedute sfruttando un primo sostegno in area 6,50. La tenuta di questo livello dovrà però essere seguita in tempi brevi dalla rottura decisa della resistenza a circa 7,30 euro, massimo del 25 marzo e punto di passaggio della media mobile a 50 giorni. Target in quel caso a 8,90 e 9,50 euro. Il cedimento di area 6,50 comporterebbe invece un indebolimento per supporti a 5,70 circa.

CC - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Pillole Italia (API)