Analisi Mercato Forex (AFO)

Euro a quota 1,0740 contro Dollaro

Euro in rialzo contro dollaro nel pomeriggio. Le quotazioni si stanno riavvicinando ai massimi di questa mattina in area 1,0750 dopo una pausa di consolidamento. Il superamento di quota 1,07, se confermato anche nella giornata di domani, darebbe credibilità al rimbalzo delle ultime settimane creando i presupposti per un allungo fino a 1,0850/1,09 circa. Sul fronte supporti monitorare quello di brevissimo a 1,0680; sotto tale livello obiettivi a 1,0570 e 1,0450.

AC

EUR/USD su livelli massimi da inizio anno

Moneta Unica in progresso contro il Dollaro durante i primi scambi della settimana. La candela settimanale appena completata è tuttavia una "doji", caratterizzata da equivalenza tra apertura e chiusura e che indica infatti rallentamento del trend in corso, in questo caso il rialzo partito a inizio anno da quota 1,034, minimi già testati a fine dicembre e livello più basso degli ultimi 14 anni.

EUR/GBP aggrappato a supporto dinamico

EUR/GBP si riallinea alla media mobile a 100 giorni. La reazione partita da area 0,83 aveva raggiunto all'inizio della scorsa ottava un massimo a 0,8852, recuperando oltre la metà di quanto perso negli ultimi tre mesi del 2016. Tuttavia i prezzi non sono riusciti nelle sedute successive a confermarsi oltre una importante resistenza in area 0,875 e sono scivolati nuovamente a contatto con la la media a 100 giorni in transito a 0,866 circa.

Eurodollaro rallenta nell'ultima settimana

Saldo sostanzialmente neutrale nella settimana appena conclusa per la Moneta Unica contro il Dollaro. La candela settimanale è infatti una "doji", caratterizzata da equivalenza tra apertura e chiusura e che indica infatti rallentamento del trend in corso, in questo caso il rialzo partito a inizio anno da quota 1,034, minimi già testati a fine dicembre e livello più basso degli ultimi 14 anni.

Moneta Unica sui minimi da una settimana contro Sterlina

Brusco dietro front della Moneta Unica nei confronti della Sterlina. I prezzi sono tornati prepotentemente sotto 0,8664, picco del 30 dicembre precedentemente superato, scivolando fino a quota 0,8650 a contatto con la media mobile a 100 giorni, una linea praticamente orizzontale in transito in questo punto, riferimento che dovrà rimanere intatto per conservare intatte le aspettative di rialzo e credere in un allungo verso area 0,8880/0,89, quota pari al 50% di ritorno del ribasso dal picco di settembre.

Moneta Unica, quadro grafico rafforzato contro Sterlina

La Moneta Unica estende la reazione nei confronti della Sterlina. Sebbene il rimbalzo avviato da 0,83 sia per il momento troppo esiguo per credere in un miglioramento del quadro grafico, il superamento del picco del 30 dicembre a 0,8664 potrebbe creare le premesse per un allungo verso area 0,8880/0,89, quota pari al 50% di ritorno del ribasso dal picco di settembre.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Mercato Forex (AFO)