Analisi Mercato Forex (AFO)

Eur/Usd a ridosso dei minimi delle ultime sedute

Eur/Usd debole a ridosso dei minimi delle ultime sedute a 1,08 circa. Rispetto alle oscillazioni viste a marzo nelle ultime settimane si è vista una progressiva riduzione della volatilità, con il cambio Eur/Usd che si muove in un range compreso tra 1,08 e 1,10. Confermata dunque la neutralità del quadro tecnico di medio/breve termine, con l'evidenza di un sostanziale equilibrio tra le forze rialziste e quelle ribassiste.

Quadro grafico neurale per Eur/Usd

Eur/Usd debole dopo essere stato respinto dagli ostacoli a 1,10. Rispetto alle oscillazioni viste a marzo nelle ultime settimane si è vista una progressiva riduzione della volatilità, con il cambio Eur/Usd che si muove in un range compreso tra 1,08 e 1,10. Confermata dunque la neutralità del quadro tecnico di medio/breve termine, con l'evidenza di un sostanziale equilibrio tra le forze rialziste e quelle ribassiste.

Eur/Usd respinto dagli ostacoli a 1,10

Eur/Usd respinto dai primissimi ostacoli a 1,10. Nonostante una riduzione della volatilità sui principali cross valutari dopo le violente escursioni che hanno caratterizzato le settimane precedenti, il cambio Eur/Usd non riesce a confermarsi oltre quota 1,10. Il quadro tecnico si conferma dunque neutrale, in sostanziale equilibrio tra le forze rialziste e quelle ribassiste.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Mercato Forex (AFO)