Mercati Europei

Svizzera: Pil in crescita del 4,1% annuo nel terzo trimestre

Secondo quanto comunicato dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco), nel terzo trimestre 2021 il Pil della Svizzera ha registrato una crescita del 4,1% annuo, in rallentamento rispetto al precedente rimbalzo dell'8,6% (0,7% il ribasso dei primi tre mesi dell'anno) ma sopra all'incremento del 3,2% del consensus. Su base sequenziale l'economia elvetica è salita dell'1,7% dopo il progresso dell'1,8% del secondo trimestre (0,4% il declino del primo), contro l'1,6% atteso dagli economisti.

RR - www.ftaonline.com

Iberia più pessimista su acquisto della spagnola Air Europa

La spagnola Iberia è più pessimista sulla possibilità di concludere l'acquisto della connazionale Air Europa. Lo ha dichiarato Maria Jesús López, chief commercial officer della compagnia aerea iberica. A fine 2020 International Airlines Group (Iag, il colosso dei cieli europei nato dall'integrazione di Iberia in British Airways) aveva raggiunto l'accordo per acquisire Air Europa per 500 milioni di euro.

Borse europee ko nel giorno del "Black Friday", spaventa la nuova variante Covid

Le principali Borse europee hanno aperto l'ultima seduta della settimana in forte ribasso. L'indice Stoxx 600 cede il 2,6%, il Dax di Francoforte il 3%, il Cac40 di Parigi il 3,5%, il Ftse100 di Londra il 2,2% e l'Ibex35 di Madrid il 3,2%.

Francia: stabile a novembre la fiducia dei consumatori, 99 punti

In Francia la fiducia dei consumatori nelle attività economiche è stabile. L'Insee ha comunicato che l'indice che misura la fiducia dei consumatori si è attestato a novembre a 99 punti pari alla rilevazione di ottobre risultando superiore al consensus degli analisti (98 punti). L'indice resta sotto la media a lungo termine (100).

CC - www.ftaonline.com

Ssp in rally a Londra su nomina a chief executive di Coveney

Ssp Group ha chiuso in rally del 3,06% giovedì a Londra (contro il guadagno dello 0,33% del Ftse 100), dopo che l'operatore britannico di punti di ristoro negli scali aeroportuali ha annunciato la nomina di Patrick Coveney come nuovo chief executive. Jonathan Davies, vice chief executive e chief financial officer di Ssp, guiderà il comitato esecutivo e supervisionerà le attività quotidiane fino all'entrata in carica di Coveney il 31 marzo 2021. Coveney, che ha lavorato per nove anni per McKinsey & Co.

Infineon Technologies nomina chief executive Jochen Hanebeck

Infineon Technologies ha annunciato la nomina di Jochen Hanebeck come prossimo chief executive. Rimpiazzerà a inizio aprile 2022 Reinhard Ploss, che ricopriva l'incarico dal 2012. Hanebeck era invece chief operating officer (e membro del management board) del produttore tedesco di semiconduttori dal 2016. Infineon aveva chiuso in progresso dello 0,19% giovedì a Francoforte, sostanzialmente in linea con il rialzo dello 0,25% del Dax.

RR - www.ftaonline.com

Pandemia protagonista in Asia. Il Nikkei 225 perde il 2,53%

Dopo una seduta di stop a Wall Street, per la celebrazione del Thanksgiving Day (la festa del Ringraziamento), alla riapertura degli scambi sui mercati dell'Asia la tendenza è stata di una netta frenata. Principale fattore ribassista torna a essere la pandemia di coronavirus. Da una parte c'è il ritorno a generalizzate restrizioni in Europa per contenere la recente impennata di contagi. Dall'altra c'è la scoperta di una nuova variante del Covid-19 in Sudafrica, con elevati tassi d'infezione soprattutto tra i giovani.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei in pesante calo (rispetto ai prezzi segnati in corrispondenza della chiusura dei sottostanti alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 -2,8%, FTSE 100 -2,5%, DAX -2,4%, FTSE MIB -2,6%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: EURO STOXX 50 +0,40%; Londra (FTSE 100) +0,33%; Francoforte (DAX) +0,25%; Parigi (CAC 40) +0,48%; Madrid (IBEX 35) +0,56%, Milano (FTSE MIB) -0,04%.

Germania: a ottobre crescono più del previsto i prezzi all'importazione +3,8% m/m e +21,7% a/a

L'Ufficio Federale di Statistica Destatis ha reso noto che i prezzi alle importazioni in Germania nel mese di ottobre sono cresciuti del 3,8% su base mensile dal +1,3% precedente, risultando superiori alle attese fissate su un incremento mensile pari al 2% e sono aumentati del 21,7% su base annuale, lettura più alta da agosto 1981 (+19,5%). I prezzi delle esportazioni sono cresciuti dell' 1,4% su base mensile e del 9,5% rispetto a ottobre 2020.

CC - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Europei