Piazza Affari arretra dopo un avvio positivo. FTSE MIB -0,04%

25/11/2021 18:03:38

Piazza Affari ha archiviato la seduta odierna attorno alla parità dopo un avvio positivo. Il FTSE MIB segna -0,04%, il FTSE Italia All-Share +0,0%, il FTSE Italia Mid Cap +0,36%, il FTSE Italia STAR +0,29%.
BTP e spread in miglioramento. Il rendimento del decennale segna 1,06% (chiusura precedente a 1,12%), lo spread sul Bund 130 bp (da 132) (dati MTS). Il Tesoro ha collocato BTP con scadenza nel gennaio 2024 (isin IT0005454050) per 2,250 mld di euro. Il rendimento si è attestato al -0,26% e il bid to cover è stato pari a 1,45. E' poi stato assegnato 1 mld di euro in BTP-Ind maggio 2030 (isin IT0005387052). Il rendimento medio si è attestato al -0,65%. La domanda ha superato l'offerta di 1,46 volte.
Mercato azionario americano chiuso per festività (giorno del ringraziamento).
A Milano ancora occhi puntati su Telecom Italia (-2,65%). Il titolo ha chiuso sotto la parità dopo un buon avvio in scia alle indiscrezioni di Bloomberg secondo cui il governo italiano avrebbe dato un via libera informale a KKR. I prezzi hanno poi invertito rotta a fine mattinata sulle indiscrezioni di Reuters relative al possibile inserimento di un tetto del 50% ai lotti aggiudicabili a un solo operatore (o consorzio di operatori) nelle gare per le aree grigie (dove un solo soggetto fornisce connessioni ad alta velocità). Il limite sarebbe stato sollecitato informalmente dalla Commissione Europea al governo italiano nel corso delle trattative sugli investimenti da 7 miliardi nella banda larga e nel 5G facenti parte del PNRR, con l'obiettivo di favorire la concorrenza nello sviluppo delle reti. L'ipotesi è al momento al vaglio dell'esecutivo: quest'ultimo potrebbe anche decidere per un tetto meno stringente del 66%.
Enel +1,48% a 7,1490 euro: Stifel incrementa il target a 8,40 euro dopo la presentazione del piano industriale 2022-2024. Previsti a fine periodo EBITDA ordinario a 21,0-21,6 miliardi di euro (atteso 2021 a 18,7-19,3), utile netto ordinario a 6,7-6,9 miliardi (atteso 2021 a 5,4-5,6), dividendo a 0,43 euro (atteso 2021 a 0,38). Enel prevede di mobilitare investimenti per complessivi 210 miliardi di euro tra il 2021 e il 2030, dei quali 170 miliardi di euro investiti direttamente dal Gruppo Enel (+6% rispetto al Piano precedente) e 40 miliardi di euro catalizzati da terzi. Tra il 2020 e il 2030 l'EBITDA ordinario di Gruppo è previsto in aumento del 5-6% in termini di tasso annuo di crescita composto, a fronte di un Utile netto ordinario di Gruppo previsto in aumento del 6-7%,sempre in termini di CAGR. Il Gruppo anticipa di 10 anni il proprio impegno "Net Zero", dal 2050 al 2040, sia per le emissioni dirette sia per quelle indirette.
Poste Italiane -1,491% scivola sui minimi dal 20 settembre a causa di indiscrezioni su un possibile coinvolgimento in Telecom Italia. Il sito Dagospia riferisce della possibilità di intervento di Poste a fianco della controllante CDP (ha il 35%) in caso di breakup di Telecom. Campari +2,51% positiva in scia al rally di Rémy Cointreau, +13,4% a Parigi dopo ottimi dati semestrali e revisione al rialzo della guidance per l'esercizio.
Sale Prysmian +1,3% a 34,30 euro. Morgan Stanley conferma la raccomandazione overweight e incrementa il target a 35 euro. Positiva Moncler +0,66% a 67,00 euro. Intesa Sanpaolo ha confermato la raccomandazione add e incrementato il target da 65,20 a 75,30 euro. Debole Hera (-0,2%) nonostante l'aggiudicazione di una gara ambiente nel bolognese per un valore di oltre 1,7 miliardi di euro. In rosso il comparto bancario con Unicredit -1,55% e Intesa Sanpaolo -0,63%.
Eni in calo (-0,6%). Il gruppo ha annunciato l'avvio del programma "Basket Bond-Energia Sostenibile", realizzato insieme a Elite di Borsa Italiana e illimity Bank per accelerare la crescita e lo sviluppo della supply chain. Si tratta di uno strumento di finanza innovativa rivolto a tutte le imprese della filiera integrata dell'energia, con un focus particolare sulle Pmi e dedicato agli obiettivi di sviluppo sostenibile.
Sciuker Frames, +5,75%, accelera al rialzo toccando un nuovo massimo storico. Il titolo sfrutta la decisione di Banca Akros di avviare la copertura con raccomandazione buy e target a 14 euro.

AC - www.ftaonline.com