FTAOnline
Home :: Flash Ultim’Ora :: Piazza Affari brilla dopo vittoria CDX. FTSE MIB +1,1%

Piazza Affari brilla dopo vittoria CDX. FTSE MIB +1,1%

di FTA Online Newspubblicato:

Piazza Affari brilla dopo vittoria CDX. FTSE MIB +1,1%.


Il FTSE MIB segna +1,1%, il FTSE Italia All-Share +1,1%, il FTSE Italia Mid Cap +0,9%, il FTSE Italia STAR +0,6%.

Vittoria annunciata del centrodestra alle votazioni politiche di ieri: la percentuale si aggira intorno al 44% contro il 26% circa del centrosinistra.

Mercati azionari europei positivi: EURO STOXX 50 +0,6%, FTSE 100 -0,1%, DAX +0,4%, CAC 40 +0,5%, IBEX 35 -0,2%.

Future sugli indici azionari americani sopra la parità: S&P 500 +0,1%; NASDAQ 100 +0,1%; Dow Jones Industrial +0,1%.

Mercato azionario giapponese in forte ribasso. L'indice Nikkei 225 ha terminato a -2,66%. Borse cinesi deboli: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -0,50%, l'Hang Seng di Hong Kong al momento segna -0,2%.

Euro sui minimi da giugno 2002: toccati a inizio mattinata gli 0,9568. EUR/USD al momento quota 0,9675 circa.

BTP e spread in peggioramento. Il rendimento del decennale segna 4,45% (chiusura precedente a 4,27%), lo spread sul Bund 236 bp (227) (dati MTS).

Telecom Italia +6,0% in forte rialzo su indiscrezioni di stampa secondo cui l'a.d. Pietro Labriola sta prendendo in considerazione l'ipotesi di vendita di TIM Brasil. L'operazione avrebbe l'ok del principale azionista del gruppo, Vivendi (ha quasi il 24%). Inoltre la netta vittoria del centrodestra nelle votazioni politiche di ieri potrebbe preludere a un'accelerazione della soluzione del dossier NetCo-rete unica.

Molto bene Moncler +3,5% che approfitta della forza del dollaro e delle dichiarazioni del presidente e a.d. Remo Ruffini secondo cui il gruppo è "più che confidente" sulla parte finale del 2022, visto l'attuale trend e nonostante le incertezze su vari fronti (economico, geopolitico, sanitario).

Sale il risparmio gestito: FinecoBank +4,2%, Banca Generali +2,7%, Banca Mediolanum +2,7%, Azimut Holding +1,7%, Anima Holding +2,1%.

Debole Eni -0,7%: il greggio ha toccato a inizio mattinata i minimi da gennaio, per poi recuperare terreno. Il future dicembre sul Brent segna 84,80 $/barile (da 83,45), il future novembre sul WTI segna 78,75 $/barile (da 77,20).

Buon rialzo per MFE A +2,2% e MFE B +2,1% (Mediaset) dopo i rumor sulla presentazione di un'offerta non vincolante per il 48,3% del canale tv francese M6 (quota di controllo) messa in vendita da RTL (Bertelsmann), in consorzio con Xavier Niel (numero uno di Iliad). Bloomberg riferisce che anche un gruppo di investitori con a capo Stephane Courbit (Banijay) è interessato e ha proposto un'offerta a 20 euro per azione.

Gli appuntamenti macroeconomici di oggi: alle 10:00 indice IFO (fiducia imprese) Germania.
Alle 15:00 intervento Lagarde (BCE).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Programma dei video

« dicembre 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy