Mercati in subbuglio, c'è da avere paura?