0
Segnalibri
FTAOnline
Home :: Finanza Personale :: Bonus 200 euro per lavoratori e pensionati: come richiederlo?

Bonus 200 euro per lavoratori e pensionati: come richiederlo?

di Miriam Ferraripubblicato:

Argomenti

Spunta un nuovo bonus 200 euro per i lavoratori dipendenti, autonomi e per i pensionati con redditi inferiori a 35 mila euro, confermato dal Governo Draghi: come funziona e come richiederlo? Il pagamento sarà inserito nella busta paga dei lavoratori oppure nel cedolino pensione: quando arriva?

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto aiuti di maggio 2022: Draghi conferma nuovi bonus per le famiglie e per le imprese contro il caro vita: quali? La novità assoluta è il bonus 200 euro per tutti i lavoratori dipendenti, autonomi, e i pensionati, che spetterà una tantum per fronteggiare le spese relative agli aumenti sulle bollette, sul rifornimento di carburante e sulla spesa alimentare. Come funziona e come richiederlo?

Il bonus 200 euro per lavoratori autonomi, dipendenti e pensionati consiste in un aumento in busta paga – che somiglia molto al bonus Renzi – o sul cedolino pensione, ma spetterà soltanto agli italiani che possiedono un reddito non superiore a 35 mila euro. La stima è che possano beneficiarne almeno 28-30 milioni di cittadini.

Quali sono i requisiti, come si presenta la domanda e quando arriva il bonus 200 euro per lavoratori e pensionati confermato dal Governo Draghi? Ecco una guida completa con tutto quello che c’è da sapere.

Bonus 200 euro per lavoratori e pensionati: novità Draghi. Come funziona?

Tantissime novità per le famiglie e anche per le imprese: nel nuovo decreto aiuti del Governo rientrano la proroga del Superbonus per le villette, la conferma del bonus bollette per il terzo trimestre, e un nuovo bonus 200 euro per i lavoratori autonomi, dipendenti e per i pensionati. Come funziona?

La nuova agevolazione consiste in una sorta di sussidio, erogato per una sola volta, destinato a tutti i lavoratori e i pensionati che possiedono un reddito inferiore a 35 mila euro, e risultano quindi penalizzati dalla nuova riforma fiscale.

Sono stati inclusi lavoratori dipendenti e autonomi, Partite Iva, disoccupati, colf e badanti, titolari del reddito di cittadinanza e disoccupati. La platea è ampissima.

Il gettito complessivo utile per finanziare questa misura – come ha spiegato il Ministro dell’Economia Daniele Franco – sarà pari a 6-6,5 miliardi di euro, e verrà reperito dagli extra profitti delle imprese energivore, senza alcun ulteriore deficit di bilancio.

Bonus 200 euro per lavoratori dipendenti e pensionati: come richiederlo?

Come si può richiedere il bonus 200 euro per i lavoratori e i pensionati? È necessario presentare una domanda online?

Non c’è bisogno di richiedere il beneficio: tutti i lavoratori dipendenti riceveranno l’aumento di 200 euro direttamente in busta paga dal proprio datore di lavoro – un anticipo che verrà successivamente rimborsato dallo Stato –, mentre i pensionati riceveranno il bonus 200 euro insieme al cedolino INPS mensile.

Il bonus 200 euro viene erogato una tantum: che cosa significa? Ci sarà un solo pagamento per ciascun lavoratore, senza necessità di presentare la domanda appunto.

Bonus 200 euro per lavoratori autonomi: come fare per averlo

Il bonus 200 euro spetta anche ai lavoratori autonomi e alle Partite Iva, ma l’erogazione del beneficio in questi casi potrebbe essere più complessa. Come fare per averlo?

Alcune anticipazioni di agenzia rivelano che i lavoratori autonomi potranno attingere a un fondo apposito, che verrà creato a breve. Non ci sono ulteriori informazioni.

Bonus 200 euro per lavoratori autonomi, dipendenti e pensionati: quando arriva?

Quando arriva il bonus 200 euro per lavoratori autonomi, dipendenti e pensionati?

Il Ministero dell’Economia ha fatto riferimento a “necessari tempi tecnici” prima che possano essere avviati i pagamenti.

Si auspica che il pagamento del bonus 200 euro possa arrivare nel mese di giugno per i lavoratori dipendenti (che lo otterranno sottoforma di aumento in busta paga), oppure nelle prime settimane di luglio per i pensionati, in corrispondenza con il pagamento della quattordicesima sulla pensione. Nessun dettaglio, invece, sui tempi di attuazione del fondo ad hoc previsto per i lavoratori autonomi.

Programma dei video

« maggio 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter via e-mail per ricevere aggiornamenti sulle Ultime Notizie, i Tutorial e le Offerte Speciali!

Autorizzazione Marketing
Autorizzo l'utilizzo delle informazioni che ho fornito ai fini di ricevere via e-mail notizie, aggiornamenti ed informative marketing.
Cancellazione e politica sulla privacy