FTAOnline

Bonus fitti in Campania, domande al via dal 5 aprile: requisiti, ISEE, come fare

di Miriam Ferraripubblicato:

Al via le domande per il bonus fitti della Regione Campania: ecco a chi spetta il contributo sull'affitto, quali sono i requisiti e come si può richiedere.

Bonus fitti in Campania, domande al via dal 5 aprile: requisiti, ISEE, come fare

Tabella dei Contenuti

Le spese di affitto sono una spesa fissa per molte famiglie italiane con contratti di locazione attivi su tutto il territorio nazionale: fortunatamente, dopo un periodo di rincari, sono in arrivo nuovi contributi per risparmiare sulle spese.

In Campania, per esempio, è attivo il bonus fitti 2023, un'agevolazione che consente di risparmiare sulle spese di affitto, ma che spetta esclusivamente ai cittadini che soffrono di difficoltà economiche.

Vediamo subito cos'è il bonus fitti 2023 della Campania, a chi spetta, come richiederlo e quali sono le scadenze per la presentazione delle domande.

Bonus fitti 2023 dalla regione Campania: come funziona e importi

Alcune settimane fa abbiamo parlato del nuovo bonus affitto del Comune di Milano, attivo per le famiglie che soffrono di difficoltà economica, mentre dal 5 aprile 2023 è possibile richiedere anche il bonus fitti 2023 della Regione Campania.

Sono stati stanziati 28,5 milioni di euro per elargire contributi alle famiglie in difficoltà economica, volti a sostenere le spese di affitto per la locazione di immobili nei Comuni e nelle Province campane.

I beneficiari verranno divisi in due categorie:

  • Fascia A, ai quali andrà il 98% delle risorse a disposizione;

  • Fascia B, ai quali andrà il 2% restante delle risorse disponibili.

Le famiglie appartenenti alla prima fascia (con reddito più basso) hanno diritto a un bonus fitti di importo non superiore a 2.000 euro, mentre quelle nella seconda fascia (con reddito leggermente più elevato) potranno ottenere al massimo 1.800 euro. Il contributo minimo previsto, invece, è di 100 euro.

Tutte le somme del bonus fitti 2023 verranno erogate direttamente sul conto corrente bancario o postale dei beneficiari, o eventualmente su carte prepagate con IBAN.

A chi spetta il bonus fitti 2023: requisiti e limiti ISEE

Ma scendiamo più nel dettaglio e andiamo a scoprire quali sono i requisiti utili per richiedere il bonus fitti 2023 della Regione Campania.

In primis, chiaramente, sono richiesti la residenza in regione e la stipula di un regolare canone di affitto di un immobile adibito a residenza principale per la famiglia.

Non ha importanza la data di presentazione della richiesta, quanto invece il valore dell'ISEE, in base al quale verrà definito l'importo del contributo.

Sono previste due fasce ISEE per accedere al contributo sull'affitto:

  • Fascia A, bonus fino a 2.000 euro con ISEE non superiore a 13.659,88 euro;

  • Fascia B, bonus fino a 1.800 euro con ISEE non superiore a 22.500 euro.

Anche i titolari del reddito di cittadinanza hanno diritto all'agevolazione: sarà la Regione a comunicare all'INPS i nominativi dei beneficiari che hanno diritto al bonus fitti 2023.

Come richiedere il contributo sull'affitto in Campania

La domanda per il bonus fitti 2023 si può presentare esclusivamente online - con SPID, CIE o CNS - sul sito web della Regione, a partire dal 5 aprile 2023 alle ore 10.

La scadenza entro la quale richiedere il contributo, invece, è fissata al 10 maggio 2023, alle ore 14.

Argomenti
Portafoglio Bilanciato

Ho creato un portafoglio di titoli italiani che nel 2023, ha generato un utile del +31,02% e consentito di ottenere interessanti dividendi.

Clicca qui!
MegaTrader è un servizio di FtaOnline.com

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy