FTAOnline
Home :: Flash Ultim’Ora :: Enel aderisce al progetto Re-life per ridurre l'inquinamento ambientale

Enel aderisce al progetto Re-life per ridurre l'inquinamento ambientale

di FTA Online Newspubblicato:

Enel aderisce al progetto di economia circolare di Accenture, "Re-life", con l'obiettivo di cedere 1.700 mobili e arredi per ufficio in dismissione a enti pubblici e associazioni no profit.
Collaborando a questo progetto con Accenture, Enel contribuirà a dare nuova vita a questi oggetti e a renderli disponibili a coloro che ne hanno più bisogno, attraverso associazioni che supportano le comunità e i territori. Questo incentiverà la riduzione degli sprechi al fine di rendere il nostro ambiente più sostenibile.
"Con questa iniziativa, in linea con gli obiettivi di sostenibilità dell'azienda, Enel si impegna a minimizzare gli impatti ambientali legati all'ammodernamento dei propri uffici, nelle sedi di Roma e Palermo, attraverso una gestione responsabile degli arredi in dismissione, tutelando l'ambiente e generando valore per tutta la comunità", spiega Filippo Rodriguez, Responsabile Sostenibilità Italia di Enel.
Accenture lavorerà con Enel per raccogliere, organizzare e indirizzare le richieste delle associazioni sui mobili messi a disposizione, attraverso "idea360", la piattaforma digitale della Fondazione Italiana Accenture. La piattaforma gestisce l'acquisizione strutturata di informazioni e dati per aggregarli e poter gestire le richieste in modo efficiente.
Enel, che quest'anno festeggia il suo 60° anniversario, è una multinazionale dell'energia e un operatore integrato leader nei mercati globali dell'energia e delle rinnovabili.
A livello mondiale, è il più grande operatore privato di rinnovabili, il primo operatore di rete per numero di utenti finali e il maggiore operatore retail per numero di clienti. Il Gruppo è leader mondiale in demand response e la più grande utility europea per EBITDA ordinario [1].
Enel è presente in 30 Paesi nel mondo e produce energia con una capacità totale di circa 93 GW.
Enel Grids, la business line globale del Gruppo dedicata alla gestione del servizio di distribuzione di energia elettrica a livello mondiale, fornisce energia elettrica attraverso una rete di circa 2,3 milioni di chilometri a circa 76 milioni di utenti finali. Il Gruppo fornisce energia a oltre 70 milioni di case e aziende. Enel Green Power, che all'interno del Gruppo Enel gestisce le rinnovabili, conta su una capacità totale di oltre 56 GW con un mix di generazione che include impianti eolici, solari, geotermici, idroelettrici e di accumulo, in Europa, nelle Americhe, in Africa, Asia e Oceania. Enel X Global Retail, la business line globale di Enel per i servizi energetici avanzati, ha una capacità totale di circa 8,2 GW di demand response gestiti a livello globale e 65 MW di capacità di accumulo behind-the-meter. Inoltre, Enel X Way è la nuova società del Gruppo interamente dedicata alla mobilità elettrica, che gestisce circa 430.000 punti di ricarica pubblici e privati per veicoli elettrici in tutto il mondo, sia direttamente che attraverso accordi di interoperabilità.
[1] La leadership di Enel nelle diverse categorie è definita dal confronto con i dati dell'esercizio 2021 dei competitor. Non sono inclusi operatori di proprietà pubblica.

RV - www.ftaonline.com

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy