Borse europee: avvio di settimana negativo

20/09/2021 09:30:30

Le principali Borse europee hanno aperto la prima seduta della settimana in deciso ribasso penalizzate dal crollo del colosso delle costruzioni China Evergrande, scivolando sui minimi dal maggio 2010. Evergrande sta faticando a trovare fondi per pagare i suoi numerosi creditori, fornitori e investitori, con i regolatori che avvertono che la sua passività superiore ai 300 miliardi di dollari Usa potrebbe innescare rischi più ampi per il sistema finanziario del Paese se non stabilizzata.
Riflettori puntati anche sul meeting del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Federal Reserve che si occupa di politiche monetarie) di 21 e 22 settembre.
L'indice Stoxx 600 cede l'1,2%, il Dax di Francoforte l'1,5%, il Cac40 di Parigi l'1,6%, il Ftse100 di Londra l'1% e l'Ibex35 di Madrid l'1,2%.
Tra i titoli in evidenza Alstom -0,9%. Il gruppo delle infrastrutture ferroviarie ha comunicato di avere ottenuto una commessa da parte del Department of Transport dello Stato di Victoria in Australia per la fornitura di 25 treni X'trapolis. Il contratto, relativo alle ferrovie suburbane di Melbourne, vale 300 milioni di euro. Secondo i termini dell'accordo i treni saranno costruiti almeno per il 60% nel Victoria (Alstom ha un impianto produttivo nello Stato australiano a Ballarat).
Lufthansa +2%. La compagnia aerea, come anticipato nei mesi scorsi, ha annunciato un aumento di capitale finalizzato a rimborsare in parte gli aiuti per 9 miliardi di euro ottenuti nel corso del 2020. L'emissione riguaderà quasi 600 milioni di nuove azioni e Lufthansa prevede una raccolta di 2,14 miliardi di euro.
Sika +0,2%. Societe Generale ha alzato il rating sul titolo del gruppo chimico a "buy" da "hold".
International Consolidated Airlines Group +2%. Il chief executive della casa madre di Iberia e British Airways ha escluso la necessità di un'emissione azionaria.
Holcim -3%. Jp Morgan ha tagliato il rating sul titolo del produttore di cemento a "neutral" da "overweight".
Prudential -4%. Il gruppo assicurativo britannico ha annunciato piani per la vendita di azioni di nuova emissione sulla piazza di Hong Kong. Prudential, impegnato da anni nella rifocalizzazione delle sue attività in Asia, collocherà 130,78 milioni di titoli, per una raccolta di 22,49 miliardi di dollari di Hong Kong (2,46 miliardi di euro).
Sul fronte macroeconomico in Germania l'Ufficio di Statistica Destatis ha comunicato che nel mese di agosto l'Indice dei Prezzi alla Produzione è cresciuto dell'1,5% su base mensile risultando superiore alle attese pari a un indice dello 0,8% ma inferiore alla rilevazione precedente (+1,9%). Su base annuale il PPI e' cresciuto del 12%, a fronte di un consensus pari a +11,4%, dal +10,4% della rilevazione precedente.

RV - www.ftaonline.com