FTAOnline

Allarme integratori, nuovi prodotti ritirati dal mercato: lotti e marchio del recente richiamo alimentare

di Valentina Zappalàpubblicato:

Richiamo alimentare per integratori a base di Fucus, quattro i lotti coinvolti: ecco quali e il marchio coinvolto in questo nuovo ritiro.

Allarme integratori, nuovi prodotti ritirati dal mercato: lotti e marchio del recente richiamo alimentare

Tabella dei Contenuti

Dopo lo scandalo legato all’acqua alcalina corrosiva ritirata dal mercato, un nuovo richiamo alimentare ha colpito gli integratori. Nelle scorse ore, il Ministero della Salute ha provveduto a diffondere l’allerta, che ha comportato il ritiro di diversi lotti di integratori alimentari, molto utilizzati e diffusi nel nostro Paese.

A scopo preventivo e per allertare i consumatori che acquistano abitualmente questa tipologia di prodotti, segnaleremo marchi e lotti interessati a cui prestare attenzione.

Allarme integratori, nuovi prodotti ritirati dal mercato: lotti e marchio del recente richiamo alimentare

Secondo quanto riportato dal portale ufficiale del Ministero della Salute, ad essere ritirati dal mercato sono degli integratori a base di Fucus.

Nello specifico, il richiamo alimentare in questione fa riferimento agli integratori Le Erbe di Specchiasol, contenenti Fucus vesiculosus L.

Non si tratta del primo ritiro che, durante il mese di novembre 2023, ha interessato l’azienda in questione. Qualche settimana fa, è toccato al richiamo alimentare degli integratori Algavit, anch’essi prodotti da Specchiasol.

Ovviamente, non tutti gli integratori del brand in questione sono stati ritirati. Ad essere coinvolti nell’allerta sono, nello specifico, i seguenti lotti:

  • 46065, che riporta come Termine Minimo di Conservazione la data del 31/01/2025;

  • 48742, che riporta come Termine Minimo di Conservazione la data del 30/09/2025;

  • 43051, che riporta come Termine Minimo di Conservazione la data del TMC 30/06/2024;

  • 51041, che riporta come Termine Minimo di Conservazione la data del 30/11/2026.

In tutti i casi, l’integratore alimentare al Fucus viene rivenduto in confezioni da 150 compresse ciascuna. L’azienda Specchiasol ha prodotto gli integratori oggetto di ritiro dal mercato nello stabilimento di Verona (via Bruno Rizzi 1, Bussolengo).

Integratori, i motivi del richiamo alimentare

I quattro lotti di integratori Specchiasol con Fucus sono stati ritirati per rischio allergeni. Come accade in molti casi, il richiamo alimentare dipende dal fatto che, sulla confezione di vendita, non viene dichiarata la presenza di alcuni allergeni che, se somministrati a soggetti allergici, possono causare reazioni avverse.

Nel nostro specifico caso, in etichetta non viene indicata la presenza di crostacei, pesci e molluschi che però sono presenti nell’integratore.

Per tale ragione, il consumo del prodotto potrebbe essere causa di reazioni allergiche.

Cosa fare in caso di acquisto?

Non in tutti i casi, ovviamente: i soggetti non allergici possono consumare il prodotto in maniera del tutto sicura. Il richiamo riguarda solo coloro che hanno una conclamata allergia verso pesci e crostacei.

Se il consumo dell’integratore oggetto di richiamo alimentare era destinato a eventuale soggetto allergico, l’indicazione è quella di evitare il prodotto. In questo caso, coloro che hanno acquistato uno dei lotti indicati e che, al contempo, siano allergici a crostacei, molluschi e pesci, potranno richiedere il rimborso.

Per tutti gli altri consumatori, invece, non ci sono particolari controindicazioni. L’integratore può dunque essere assunto senza correre rischio alcuno.

Portafoglio Bilanciato

Ho creato un portafoglio di titoli italiani che nel 2023, ha generato un utile del +31,02% e consentito di ottenere interessanti dividendi.

Clicca qui!
MegaTrader è un servizio di FtaOnline.com

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy