FTAOnline
Home :: Mercati :: Azioni statunitensi in rialzo in previsione dei risultati del quarto trimestre delle società

Azioni statunitensi in rialzo in previsione dei risultati del quarto trimestre delle società

di Alessandro Magagnolipubblicato:

Lunedì forte crescita delle azioni statunitensi, con l'S&P 500 che supera la soglia di 4000 punti e la sua media mobile esponenziale a 200 giorni.

Tabella dei Contenuti

Le azioni statunitensi sono salite lunedì, poiché gli investitori si preparano per una serie di risultati delle società del quarto trimestre che saranno pubblicati questa settimana. Circa il 25% del S&P 500 è atteso che riferisca i propri risultati.

Le azioni tecnologiche hanno guidato l'aumento, in particolare dopo che Spotify ha tagliato il 6% della propria forza lavoro e un “activist investor” ha acquistato Salesforce.

Elliott Management, ha acquistato una partecipazione di diverse miliardi di dollari in Salesforce dopo che il prezzo delle azioni è sceso del 50% dal suo picco.

Elliott Management acquista partecipazione miliardaria in Salesforce, gli investitori attivisti puntano a migliorare il valore degli azionisti

Gli “activist investors”, investitori attivisti, adottano un approccio aggressivo verso le società in cui investono, con l'obiettivo di migliorare il valore per gli azionisti modificando il modo in cui le società target operano.

Attualmente non è chiaro quali cambiamenti Elliott intende propugnare, tuttavia è noto che il gruppo chiede posti nel consiglio di amministrazione e cambiamenti operativi nelle società in cui ha interesse.

Jesse Cohn, Managing Partner di Elliott, ha dichiarato al Journal che " Salesforce è una delle società di software più importanti al mondo, e dopo aver seguito la società per quasi due decenni, abbiamo sviluppato un profondo rispetto per Marc Benioff e per ciò che ha costruito" riferendosi al co-CEO della società.

Nasdaq 100 supera la linea ribassista e testa il 23,6% di ritracciamento, si gioca ora la partita a medio termine

Il Nasdaq 100 ha superato la linea ribassista che partiva dal top di inizio 2022 e si è portato a testare a 11930 il 23,6% di ritracciamento (Fibonacci) del ribasso dal massimo di novembre 2021.

Oltre quei livelli i prezzi potrebbero testare la media esponenziale a 200 giorni a 12135, resistenza critica anche di medio periodo.

Si può affermare che in questa area si gioca la partita a medio termine, con possibili rialzi verso i 13500 punti se si sale sopra l'area 12135, mentre si prevede un ritorno verso i 10500 punti se si scende sotto 11580.

S&P 500 supera la media mobile esponenziale a 200 giorni e si avvicina a due importanti resistenze

L'S&P 500 si trova al di sopra della media mobile esponenziale a 200 giorni e sta attualmente affrontando due forti resistenze.

In area 4020 si trovano il lato alto del canale ribassista disegnato dal top di gennaio 2022 e la parallela alla linea che unisce i minimi di novembre e di dicembre tracciata dal top di fine ottobre.

Solo superando l'area 4020, il rischio che quello disegnato dal picco di fine ottobre sia un testa spalle ribassista verrebbe allontanato. Oltre 4040/50 si prevedono rialzi verso almeno 4300 punti.

Lo S&P 500 che supera la soglia di 4000 punti

Lunedì le azioni statunitensi hanno registrato un forte aumento, con l'S&P 500 che ha superato la soglia di 4000 punti e la sua media mobile esponenziale a 200 giorni.

La sessione di lunedì ha esteso i grandi guadagni di venerdì, mentre gli investitori valutavano una serie di notizie e risultati societari.

Questa settimana si attende che circa il 25% delle società del S&P 500 riferiscano i propri risultati del quarto trimestre.

Tra le 57 società che hanno già riferito i risultati finora, il 67% ha superato le previsioni di profitto con una mediana del 5% e il 67% ha superato le previsioni di fatturato con una mediana del 2%, secondo i dati di Fundstrat.

Nel settore delle tecnologie si sono registrati ulteriori licenziamenti lunedì, con Spotify che ha annunciato di pianificare di tagliare il 6% della propria forza lavoro, ovvero circa 600 dipendenti.

Questi tagli delle risorse umane di Spotify arrivano dopo che Amazon, Alphabet, Salesforce e Microsoft hanno tagliato posti di lavoro negli ultimi settimane.

Le azioni di Spotify sono salite fino al 5% prima di ridurre questi guadagni e terminare a $99.94 in rialzo del 2,07%.

Yellen: coniare 1 trilione di dollari per evitare il default degli Stati Uniti è solo un espediente

Il Segretario del Tesoro Yellen ha detto in un'intervista che non è affatto scontato che la Fed conierà 1 trilione di dollari di monete da un dollaro in platino per evitare il default degli Stati Uniti sui propri debiti, e che considera questa idea come un "espediente".

Nell'ambito del piano #MintTheCoin, la Casa Bianca ordinerebbe alla Zecca degli Stati Uniti di emettere monete per un trilione di dollari in platino, che verrebbero poi depositate presso la Federal Reserve. L'amministrazione Biden potrebbe quindi prelevare denaro dal mercato per pagare i conti del governo.

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy