Prysmian in territorio positivo mercoledì

Prysmian in territorio positivo mercoledì grazie alla decisione di Goldman Sachs di incrementare il target del titolo a 36 euro. Recentemente anche Banca Akros aveva confermato il rating "buy" sul titolo con prezzo obiettivo a 35,5 euro mentre per Intesa Sanpaolo il rating è "buy" e il prezzo obiettivo a 36,2 euro. Il titolo ha toccato un massimo intraday mercoledì a 32,34 euro per poi stabilizzarsi poco sotto quei livelli, in rialzo rispetto alla chiusura di martedì a 31,87 euro. A 32,48 si colloca il record del 12 agosto, la rottura di quei livelli segnalerebbe la fine della fase correttiva vista nelle ultime settimane e la ripresa dell'uptrend che ha caretterizzato l'andamento dei prezzi da marzo. Solo discese al di sotto di 31,00, top dell'8 gennaio, metterebbero in discussione le prospettive di proseguimento del rialzo facendo invece temere discese verso 30,75, media mobile esponenziale a 50 giorni, e a 30 circa. Oltre 32,48 invece possibile il test di area 34, lato alto del canale crescente disegnato dai minimi di maggio. Resistenza successiva a 35,50 euro.