FTAOnline
Home :: Finanza Personale :: INPS, nuova data Assegno Unico dicembre 2022: in arrivo 3 pagamenti. Ecco per chi

INPS, nuova data Assegno Unico dicembre 2022: in arrivo 3 pagamenti. Ecco per chi

di Chiara Turanopubblicato:
Argomenti

Dicembre sarà molto ricco per le famiglie percettrici dell’Assegno Unico e Universale. L’INPS provvederà all’erogazione di 3 nuovi pagamenti nel mese in corso. Da poco, infatti, è stata resa nota una nuova data. Ecco a chi si rivolge.

Tabella dei Contenuti

Arrivano novità dall’INPS circa i pagamenti dell’Assegno Unico di dicembre 2022.

L’Istituto Nazionale di Previdenza sociale ha annunciato una nuova data per chi ha già fatto richiesta del contributo. 

Insomma, per Natale le famiglie con figli a carico si troveranno a segnare sul calendario una data di pagamento in più da non dimenticare. 

A rafforzare ancora di più la tesi di un triplice pagamento INPS a dicembre sono le segnalazioni arrivate da alcuni utenti che hanno avuto modo di visionare la data aggiuntiva proprio sul fascicolo previdenziale del cittadino, accessibile dall’area riservata dello stesso sito dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale tramite SPID, CNS o CIE.

Più nel dettaglio, sembrerebbero 3 gli accrediti in arrivo all’ultima data di pagamento comunicata dall’INPS, riservati esclusivamente ai nuclei familiari che hanno presentato domanda per il riconoscimento dell’Assegno Unico e non risultano percettori del Reddito di Cittadinanza

Ma di chi stiamo parlando e quando arriveranno questi nuovi pagamenti dell’Assegno Unico confermati dall’INPS?

Vediamo di rispondere in maniera esauriente al quesito.

Prima, però, vi lasciamo alla visione del video YouTube di Mr LUL le paghediale su tutti i pagamenti INPS in arrivo entro Natale.

INPS, nuova data Assegno Unico dicembre 2022: in arrivo 3 pagamenti. Ecco per chi 

La nuova data comunicata dall’INPS è più vicina del previsto.

I tre nuovi pagamenti confermati dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale confluiranno nelle tasche di alcuni percettori dell’Assegno Unico il 9 dicembre 2022.

Arrivati a questo punto occorre chiarire alcuni punti.

Alla nuova data appena svelata arriveranno le mensilità arretrate del contributo e non le somme di competenze di dicembre 2022.

Ma la vera novità riguarda i tre pagamenti erogati dall’INPS alla data del 9 dicembre ad alcuni cittadini.

A conferma, nel fascicolo previdenziale di queste persone alla nuova data comunicata dall’INPS, spuntano 3 mensilità di arretrati riferiti all’Assegno Unico di competenza di marzo, settembre e ottobre 2022

Sono proprio queste persone che attendono gli arretrati a ricevere un ricco pagamento da parte dell’INPS alla data del 9 dicembre 2022.

Attenzione, però, nulla vieta che l’INPS possa comunicare nel corso del mese di dicembre nuove date di pagamento, oltre a quelle già conosciute.

Assegno Unico INPS, 3 pagamenti : ecco a chi non spetta alla data del 9 dicembre 2022

Come avuto modo di vedere, i tre pagamenti dell’Assegno Unico in arrivo il 9 dicembre 2022 riguardano solo gli arretrati del contributo riferiti alle mensilità di marzo, settembre e ottobre dell’anno in corso. 

C’è però da dire che non tutti i percettori dell’Assegno Unico riceveranno gli arretrati alla nuova data. 

Questa data “speciale” aggiunta dell’INPS riguarda esclusivamente i pagamenti degli arretrati spettanti a quelle famiglie che hanno presentato domanda per il contributo e che non ricevono mensilmente la ricarica RdC

Nello specifico, sono proprio i percettori del Reddito di Cittadinanza ad essere tagliati fuori dal pagamento degli arretrati INPS previsti per questa data. Come mai?

Quando arrivano gli arretrati dell’Assegno Unico per i percettori del RdC? Ecco le date

Il motivo dell’esclusione delle famiglie percettrici del Reddito di Cittadinanza dal pagamento dei 3 arretrati previsti per il 9 dicembre 2022 è abbastanza semplice: chi fruisce della ricarica mensile del RdC riceverà gli arretrati ad un’altra data: nel caso in questione dopo il 15 dicembre 2022.

Alla lista degli esclusi vanno ad aggiungersi anche quanti hanno ricevuto tutti gli accrediti mensili dell’Assegno Unico, dunque coloro a cui non spetta alcun arretrato.

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy