Digitouch, le operazioni di Bango per l'acquisto di Audiens

24/01/2018 10:35:36

Bango, la società britannica dei pagamenti mobili, ha annunciato il collocamento di 2.777.778 nuove azioni ordinarie (Placing Shares) a un prezzo di 180 penny ciascuna per un ammontare complessivo di 5 milioni di sterline.

In concomitanza con questa emissione Bango ha annunciato l'acquisizione del 98,45% di Audiens, la controllata del data management dell'italiana Digitouch (66,8%), da Marko Maras, da Sodapao, da My Draco e da Fabrizio Ampollini.
L'acquisizione non è condizionata dall'ammissione delle nuove azioni di Bango sull'Aim di Londra (dove Bango è quotata).

Bango ha anche annunciato che Ray Anderson e Anil Malhotra, rispettivamente amministratore delegato e responsabile del marketing del gruppo, hanno espresso l'impegno a sottoscrivere fino a 20 mila sterline della nuova emissione a un prezzo non inferiore a quello della stessa (appunto 180 penny).

Il valore dell'acquisizione del 98,45% di Audiens è stato posto a 1,48 milioni di euro (1,3 milioni di sterline) in contanti da pagare immediatamente, di questi 0,63 milioni di euro (0,55 milioni di sterline) saranno pagati a Digitouch per la fornitura di servizi condivisi fino a 12 mesi dalla data di acquisizione. Vanno aggiunte 521.803 azioni ordinarie di Bango (Consideration Shares) di cui sopra e quelle a garanzia di 738.399 warrant su azioni ordinarie di Bango esercitabili entro dieci anni al prezzo di 180 penny.

Il rimanente 1,55% di Audiens resta controllato da Marko Maras, cofondatore di Audiens. Bango ha sottoscritto un accordo con Maras in base al quale ulteriori risorse saranno pagabili nell'ambito di un piano di incentivazione biennale per la massimizzazione del valore di Audiens.

La richiesta di quotazione delle nuove azioni di Bango (Placing Shares e Consideration Shares) sull'Aim di Londra è stata inviata alla Borsa londinese e potrebbe diventare efficace dal 29 gennaio 2018.

Nel 2018 Bango si attende un milione di sterline di ricavi in più e nessun impatto sulla redditività in seguito all'acquisizione di Audiens che ha registrato nel 2017 un margine lordo (unaudited) di 0,24 milioni di euro (0,22 milioni di sterline) e una perdita netta di 0,19 milioni di euro (0,16 milioni di sterline). Bango si attenda che Audiens contribuisca positivamente alla redditività dal 2019 in poi.

Previsto una call option di Bango sulle azioni di Maras a determinate condizioni e una speculare put option in capo al manager, le due opzioni dovranno eventualmente essere esercitate entro il 28 febbraio 2020. Le opzioni prevedono un pagamento per le azioni di Maras di 0,95 milioni di euro (0,83 milioni di sterline, sulla base del placing prace) e sono condizionate al raggiungimento di specifici obiettivi di ricavo di Audiens. Previste anche correzioni aggiuntive dipenderanno dal prezzo di Bango alla data dell'eventuale esercizio delle opzioni e saranno in calo qualora il valore delle azioni di Bango salisse, ma potrebbero crescere fino a un massimo di 1,38 milioni di euro qualora gli obiettivi di ricavo di Audiens fossero raggiunti ma il valore delle azioni di Bango scendesse sotto il valore dei 180 penny. In caso di vendita di Audiens da parte di Bango entro il 28 febbraio 2020 incluso o se l stesso bango fosse acquisita e gli introiti andassero in parte specificamente attribuiti ad Audiens, sarebbero possibili ulteriori pagamenti a Maras (fino al 20% di ogni introito di Bango direttamente attribuibile ad Audiens). Ogni ulteriore considerazione a vantaggio di Maras non potrà superare i 50 milioni di euro, valore peraltro raggiungibile soltanto se ad Audiens fosse attribuito un valore di 250 milioni di euro oltre quello pagato adesso da Bango.

GD - www.ftaonline.com