FTAOnline

INPS, pagamenti aprile 2023: Pensioni, RdC, Naspi, Assegno Unico. Tutte le date di accredito

di Chiara Turanopubblicato:

Pagamenti INPS di aprile 2023 in dirittura d’arrivo. L’attesa è tutta per le pensioni, la ricarica RdC, l’accredito dell’Assegno Unico e Universale rivolto alle famiglie con figli a carico e la Naspi. Ecco quando arrivano: tutte le date da segnare sul calendario del mese.

Tabella dei Contenuti

Altro mese e nuovi pagamenti INPS in arrivo. Come da consuetudine, a cavallo tra la fine di un mese e l’inizio di un altro, i cittadini iniziano a domandarsi quando le prestazioni e i contributi erogati dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale confluiranno sul proprio conto. 

Questo perché per molte famiglie in condizioni di difficoltà questi sussidi rappresentano un aiuto economico di estrema importanza.

Programmare le spese familiari in tale circostanza è quasi un obbligo e avere qualche informazione in anticipo potrebbe aiutare i nuclei familiari a gestire meglio le uscite. E proprio in quest’ottica cercheremo di venirvi incontro.

Il nuovo mese aprirà i battenti con i pagamenti INPS delle pensioni di aprile 2023. Anche i pagamenti della Naspi (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) partiranno nella prima settimana del mese e proseguiranno per i giorni a seguire proprio come avviene per l’Assegno Unico spettante alle famiglie con figli a carico. 

Discorso diverso per i percettori del Reddito di Cittadinanza ormai abituati a ricevere la ricarica RdC in due date fisse. 

Ma quali sono con precisione le date di accredito INPS dei pagamenti di aprile 2023? Scopriamole insieme.

Prima, però, vi lasciamo al video di Mr LUL lepaghediale dei pagamenti INPS in arrivo in questi ultimi giorni di marzo.

INPS, pagamenti aprile 2023: Pensioni, RdC, Naspi, Assegno Unico. Tutte le date di accredito

Il primo pagamento INPS in ordine di arrivo tra RdC, Naspi, Assegno Unico e pensioni riguarda proprio i pensionati.

Anche per il mese di aprile 2023 il ritiro della pensione presso gli sportelli di Poste Italiane seguirà la turnazione per iniziale del cognome del beneficiario. 

Più nel dettaglio, i pagamenti INPS delle pensioni di aprile partiranno il 1° del mese per i pensionati che hanno deciso di riscuotere personalmente l’assegno presso l’ufficio postale.

La stessa data è prevista per chi ha richiesto l’accredito delle somme spettanti sul libretto di risparmio, sulla carta PostePay Evolution e su BancoPosta.

Il pagamento presso gli istituti di credito, invece, è previsto dal 3 aprile

Detto questo, passiamo alle date dei pagamenti INPS di aprile 2023 scaglionate per iniziale del cognome del pensionato. La turnazione dei pagamenti è così organizzata:

  • Sabato 1°aprile (solo di mattina): pensionati con iniziale di cognome dalla lettera A alla lettera B;

  • Lunedì 3 aprile: pensionati con iniziale di cognome dalla lettera C alla D;

  • Martedì 4 aprile: pensionati con iniziale di cognome dalla lettera E alla K;

  • Mercoledì 5 aprile: pensionati con iniziale di cognome dalla lettera L alla O;

  • Giovedì 6 aprile: pensionati con iniziale di cognome dalla lettera P alla R;

  • Venerdì 7 aprile: pensionati con iniziale di cognome dalla lettera S alla Z.

INPS, pagamenti aprile 2023: quali sono le date di accredito della ricarica RdC

Passiamo al pagamento INPS più atteso dagli italiani, quello legato alla ricarica del Reddito di Cittadinanza

Il sussidio cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle dal 2024 chiuderà definitivamente i battenti per lasciare il posto a due differenti sussidi: uno incentivante l’inserimento dei cittadini nel mondo del lavoro, l’altro per le necessità economiche più rilevanti. Ma per il concretizzarsi di queste nuovi sussidi c’è ancora tempo.

In attesa di capire quali saranno i prossimi sviluppi, i cittadini iniziano a chiedersi quando l’accredito della ricarica RdC di aprile 2023 arriverà sulla card del Reddito di Cittadinanza.

Le date dei pagamenti INPS di aprile 2023 riferite al sussidio sul reddito non cambiano rispetto a quelle passate.

I nuovi beneficiari riceveranno l’accredito dal 15 aprile, i già percettori del RdC dovranno invece attendere la fine del mese, la ricarica arriverà a destinazione intorno al 28 aprile.

INPS, pagamenti aprile 2023: quando arriva la Naspi

I percettori dell’indennità di disoccupazione Naspi appartengono alla categoria dei soggetti più bisognosi di un aiuto economico a causa della perdita di lavoro.

Per chi rientra in questa categoria è più che normale domandarsi, quindi, quando l’INPS elargirà i pagamenti Naspi di aprile 2023

Come avvenuto per i mesi scorsi, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale disporrà l’accredito delle somme dovute a titolo di Naspi da metà mese, nel caso specifico dal 15 aprile 2023

Se il pagamento INPS aprile 2023 riferito alla Naspi non arriva in questa data non c’è però da preoccuparsi.

Il giorno di accredito delle somme spettanti varia infatti da beneficiario a beneficiario in base ad una serie di variabili, come ad esempio la data di invio della domanda all’INPS di richiesta del sussidio.

Ecco perché per conoscere con certezza le date dei pagamenti Naspi è sempre bene consultare il fascicolo previdenziale INPS del cittadino.

INPS, pagamenti aprile 2023: Assegno Unico in più date

Concludiamo la nostra disamina sui pagamenti INPS di aprile 2023 con l’Assegno Unico rivolto alle famiglie con figli a carico. Diversamente dal RdC, la misura è destinata a durare ancora diversi anni. 

Come per la Naspi le date di accredito variano da beneficiario a beneficiario. Per quel che concerne i pagamenti INPS di aprile 2023 l’accredito delle somme arriverà orientativamente:

  • entro fine mese: qualora la domanda INPS per usufruire della misura sia stata presentata a marzo 2022;

  • tra la seconda e la terza settimana di aprile: nel caso di domande presentate entro febbraio 2022;

  • nell’ultima settimana del mese: se la domanda è stata inoltrata oltre le date sopra indicate.

Anche in questo caso è bene controllare il fascicolo previdenziale del cittadino INPS per conoscere con certezza le date di accredito.

Portafoglio Conservativo

Da 15 anni gestisco un portafoglio conservativo studiato appositamente per investitori che hanno grossi capitali e vogliono preservarli con la massima cura.

Clicca qui!
MegaTrader è un servizio di FtaOnline.com

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy