0
Segnalibri
FTAOnline
Home :: :: L'affascinante e lunga storia degli investimenti

L'affascinante e lunga storia degli investimenti

di Vanessa Mazzeopubblicato:

Argomenti

Oggi il mercato azionario fa parte della vita quotidiana. Ne sentiamo parlare continuamente, lo seguiamo e ci investiamo. Ma vi siete mai chiesti come siamo arrivati a questo punto e qual è la storia degli investimenti?

Oggi il mercato azionario fa parte della vita quotidiana. Ne sentiamo parlare continuamente, lo seguiamo e ci investiamo.

Ma vi siete mai chiesti come siamo arrivati a questo punto e qual è la storia degli investimenti?

Proprio come la storia dell'uomo, il mercato azionario è passato attraverso innumerevoli colpi di scena per trasformarsi nella struttura che conosciamo oggi.

Breve storia degli investimenti

Secondo le testimonianze storiche, gli investimenti possono essere fatti risalire al Codice di Hammurabi, scritto intorno al 1700 a.C. in Mesopotamia (l'odierno Iraq).

Gli storici sostengono che il codice storico abbia fornito il quadro di riferimento per molte delle leggi essenziali della civiltà, compreso il quadro giuridico per gli investimenti.

La legge stabiliva un modo per costituire una garanzia in cambio di un investimento in un progetto. Nel codice, la terra veniva data in pegno come garanzia e chi non rispettava l'obbligo veniva punito.

Mentre il Codice di Hammurabi ha fornito le leggi fondamentali, la maggior parte degli investimenti moderni risale all'Europa del XVII secolo.

Borsa di Amsterdam, la prima!

La Borsa di Amsterdam è considerata il predecessore dell'investimento moderno.

Si dice che il suo funzionamento sia simile a quello delle borse valori attuali, in quanto mette in contatto i potenziali investitori con le opportunità di investimento e consente agli operatori economici di comunicare con gli investitori interessati.

Inoltre, la struttura stessa della Borsa di Amsterdam ha reso gli investimenti più semplici e standardizzati, aprendo la strada alla moderna borsa valori.

Questa standardizzazione richiedeva comunque ancora tanto lavoro di intermediazione manuale, quindi niente a che vedere con le piattaforme di trading online moderne.

I moderni fondi pensione

Uno dei prodotti finanziari più significativi presenti oggi sul mercato è il fondo pensione, la cui origine può essere fatta risalire al Presbyterian Ministers' Fund del 1759.

Nel corso del secolo, le aziende e le organizzazioni hanno iniziato a rendersi conto del valore di un buon fondo pensione e, di conseguenza, hanno iniziato a proporlo loro stesse.

La rivoluzione industriale

La prima e la seconda rivoluzione industriale sono famose per le condizioni di lavoro difficili e per il lavoro minorile. Tuttavia, ci ha anche regalato le banche e gli investimenti.

All'epoca, la popolazione generale iniziò ad avere un surplus di denaro derivante dal proprio lavoro. Invece di spenderli tutti per le necessità più urgenti, come il cibo e l'alloggio, avevano improvvisamente dei risparmi.

Questo fenomeno aprì la strada alle banche e agli investimenti, che consentivano di immagazzinare il proprio denaro in previsione di esigenze future. 

Le basi dell'investimento moderno

Il 1800 ci ha dato le basi dell'investimento moderno. In questo periodo furono fondate alcune delle più grandi istituzioni finanziarie e società bancarie del mondo, tra cui Goldman Sachs, JP Morgan e Lehman Brothers.

Lo sviluppo del settore bancario ha anche aperto la strada allo sviluppo degli investimenti internazionali. In questo periodo le istituzioni finanziarie si resero conto del potere degli investimenti nelle colonie. Questo periodo portò anche alla nascita degli indici azionari.

Nel 1800 erano impensabili tutte le opportunità di investimento che abbiamo oggi, dalle piattaforme di P2P lending, ai REIT, etc.

L'avvento degli indici azionari

Nel 1800, misurare la performance dei vari titoli era molto più complicato che controllare semplicemente gli indici azionari.

Il giornalista finanziario Charles H. Dow creò la prima versione di un indice azionario calcolando la media dei 12 titoli più importanti di settori industriali cruciali: compagnie minerarie, ferrovie e acciaierie, per citarne alcuni.

L'indice fu chiamato Railroad Average, poi rinominato Dow Jones Transportation Average e infine Dow Jones Industrial Average.

Oggi il Dow è ancora una parte essenziale dei mercati finanziari americani e dell'ecosistema degli investitori e misura 30 società di vari settori, tra cui la Coca-Cola.

Crisi e crolli

Recessioni e depressioni sono due parole che preferiremmo non sentire.

Dopo tutto, le recessioni e le depressioni del passato hanno significato uno spiacevole scossone economico.

Dalla fondazione degli Stati Uniti nel 1774, il Paese ha sperimentato 47 recessioni, per lo più lievi. Tuttavia, il crollo del mercato azionario del 1929 ha cambiato tutto, portando alla Grande Depressione.

Questo evento economico epocale portò il mondo intero a cambiare il modo di investire e spendere il proprio denaro.

Legge sulla borsa valori del 1934

L'istituzione del Securities Exchange Act del 1934 rappresentò un'altra brusca svolta nella storia degli investimenti.

L'Atto ha organizzato le leggi che regolavano il mercato del trading secondario. Grazie a questa legge, gli scambi in tutto il Paese, che comprendono azioni e obbligazioni, poterono essere eseguiti in modo efficiente nei mercati secondari.

L'era di Internet

Proprio come la rivoluzione industriale, la comparsa di Internet e di altre piattaforme di comunicazione elettronica ha avuto un profondo impatto sullo sviluppo delle borse e degli investimenti. L'esistenza di comunicazioni moderne ha portato allo sviluppo del NASDAQ 100, concepito come un indice ponderato per il mercato, simile all'S&P, ma con un maggior numero di società tecnologiche.

Tuttavia, alla fine degli anni '90, la sovraesposizione del NASDAQ ha indotto gli investitori ad alimentare la bolla tecnologica, che ha portato allo scoppio della bolla delle dotcom. 

L'investimento moderno

Oggi gli investimenti sono più accessibili e semplici per tutti in tutto il mondo. I Paesi hanno i loro mercati azionari e i broker internazionali rendono più facile investire in tutto il mondo.

Gli investitori moderni possono scegliere tra un'ampia gamma di prodotti di investimento, tra cui azioni, obbligazioni, ETF, fondi comuni di investimento, materie prime, futures, valute estere e immobili.

Inoltre, l'esistenza di broker online ha reso gli investimenti più accessibili grazie a commissioni e spese di negoziazione più convenienti.

Le nuove tecnologie e i nuovi sviluppi avranno senza dubbio un impatto sull'investimento moderno così come lo conosciamo. I capitoli della storia degli investimenti continuano a essere scritti.

 

 

 

 

Programma dei video

« settembre 2022»
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter via e-mail per ricevere aggiornamenti sulle Ultime Notizie, i Tutorial e le Offerte Speciali!

Autorizzazione Marketing
Autorizzo l'utilizzo delle informazioni che ho fornito ai fini di ricevere via e-mail notizie, aggiornamenti ed informative marketing.
Cancellazione e politica sulla privacy