FTAOnline

Todis, nuovo richiamo alimentare, caffè ritirato dal mercato: attenzione a questo lotto

di Valentina Zappalàpubblicato:

Nuovo richiamo alimentare per confezioni di caffè vendute da Todis: ecco marchio e lotto da non consumare.

Todis, nuovo richiamo alimentare, caffè ritirato dal mercato: attenzione a questo lotto

Tabella dei Contenuti

Non si arrestano le allerte legate agli alimenti di largo consumo: un nuovo richiamo alimentare è stato segnalato nelle ultime ore. E stavolta tocca al caffè, bevanda amatissima dagli italiani e consumata quotidianamente.

Dopo i richiami relativi al gorgonzola dolce per listeria e ai mirtilli contaminati rivenduti presso la catena Lidl, adesso ci tocca prestare attenzione al caffè.

Ecco quali sono marchio, lotto e confezioni a cui prestare la massima attenzione per preservare la nostra salute.

Todis, nuovo richiamo alimentare, caffè ritirato dal mercato: attenzione a questo lotto

Il nuovo richiamo alimentare non è stato ancora segnalato tra quelli ufficiali sul portale istituzionale del Ministero della Salute.

Tuttavia, la segnalazione è risalente al 30 gennaio scorso, e dunque a breve verrà sicuramente pubblicato un documento ufficiale anche dal Ministero.

È stata la catena di supermercati Todis ad effettuare per prima la segnalazione, allertando i consumatori circa il richiamo alimentare di caffè macinato.

Si tratta del caffè Arabica del brand Arte delle specialità, prodotto da Torrefazione Lucchese del Caffè Srl, via delle Piagge 1535 (Lucca).

Le confezioni oggetto di ritiro dagli scaffali Todis sono quelle da 250 grammi ciascuna. Comunque, per tranquillizzare i consumatori che possiedono in casa questo prodotto e/o lo utilizzano regolarmente, chiariamo subito che il richiamo interessano solamente un lotto specifico.

Quello a cui prestare attenzione è il lotto LG 24T. Altro dettaglio che ci può consentire la corretta individuazione del prodotto ritirato è la data di scadenza, fissata a ottobre 2025.

Richiamo alimentare per caffè Todis: quali sono i motivi e cosa si rischia

Analizziamo ora i motivi specifici di questo richiamo alimentare che ha interessato il caffè arabica rivenduto presso i discount Todis.

Secondo quanto riportato dalla catena, i controlli sul caffè in questione hanno permesso di rilevare presenza di ocratossina A.

Purtroppo, non è la prima volta che un prodotto viene ritirato dal mercato a causa della presenza di questa tossina, prodotta da diverse muffe che possono trovarsi di vari prodotti. Molto spesso, la sua presenza è infatti riscontrata in cereali, frutta secca e prodotti similari.

E, sfortunatamente, questa micotossina è estremamente pericolosa per la salute umana. Oltre ad essere una sostanza cancerogena se l’esposizione è prolungata, alcuni studi ancora in corso suggeriscono la sua genotossicità.

Richiamo caffè Todis, cosa fare se ho acquistato il prodotto? Le indicazioni della catena di discount

Oltre ad aver segnalato il richiamo alimentare del caffè arabica e aver provveduto al tempestivo ritiro dal mercato del lotto contaminato, Todis ha anche fornito delle indicazioni per i consumatori. I quali potrebbero aver acquistato una confezione del prodotto prima del richiamo stesso.

I consumatori che possiedono in casa una confezione da 250 grammi di caffè arabica Arte delle specialità devono immediatamente controllare il lotto.

Qualora questo corrisponda col lotto numero LG 24T, bisogna evitare il consumo e riportare il prodotto al supermercato per sostituirlo con uno idoneo al consumo. In alternativa, è possibile richiedere il rimborso del suo prezzo.

 

Portafoglio Bilanciato

Ho creato un portafoglio di titoli italiani che nel 2023, ha generato un utile del +31,02% e consentito di ottenere interessanti dividendi.

Clicca qui!
MegaTrader è un servizio di FtaOnline.com

Registrati alla newsletter

Una volta alla settimana ti invieremo gli articoli più interessanti, le notizie più importanti che abbiamo appena pubblicato!


Approva il trattamento dei dati
Cancellazione e politica sulla privacy